#Buccinasco: la Giunta stanzia 55.000 euro in buoni lavoro per il 2017

Mentre qualcuno si preoccupa che ci siano più o meno luminarie attaccate ai pali, la Giunta pensa (come sempre) alle cose importanti e soprattutto a chi è senza lavoro. Infatti, è intenzione di questa Amministrazione, anche nel 2017, al fine di far fronte alle situazioni di grave disagio conseguenti al perdurare della crisi economica ed occupazionale in cui versa un numero sempre maggiore di cittadini, prevedere l’ulteriore attivazione, di forme concrete di sostegno, implementando le prestazioni di lavoro occasionale.

Questi gli ambiti di attività: – lavori di pulizia e manutenzione ordinaria di diversa natura degli edifici ed immobili comunali, delle strade, dei parchi e delle aree verdi e monumenti; – lavori di tinteggiatura interna ed esterna degli immobili comunali; – lavori di emergenza (a puro titolo esemplificativo: sgombero neve, facchinaggio, collaborazione per l’allestimento delle manifestazioni istituzionali); – attività di assistenza e di solidarietà nell’ambito dei servizi sociali;

La retribuzione sarà di € 10,00/ora.

A brevissimo il bando. Per info:

Numero di Telefono
0245797.250-257-260-233

Numero di Fax
0245797.281-282

 

Rino Pruiti
Vice Sindaco
Assessore
Buccinasco Italia

Annunci

6 thoughts on “#Buccinasco: la Giunta stanzia 55.000 euro in buoni lavoro per il 2017

  1. Ueilà….diventiamo friulani…..niente lucine e lucette e lavoro, lavoro,lavoro…….perchè non facciamo un gemellaggio anche con Gradisca d’Isonzo ?

  2. Natale è alle porte, in una Buccinaa attanagliata da nebbia e smog, scialba e grigia.
    Una tristezza!
    Si sarebbe potuto edulcorarla con delle luminarie, per la gioia di bimbi, mamme e papà, ma che questa insensibile, perversa, scellerata .amministrazione si rifiuta d’allestire.
    Un ‘imposizione assolutista! Coartando la volontà di noi cittadini.
    Costate ai tempi un sacco di euri, giacciono inusate nei “dimenticatoi”. del municipio, all’incuria del tempo
    IL loro approntamento sui pali potrebbero dunque far parte degli gli ambiti di attività testè descritte dal Vicesindaco
    Allora perché non approntarle?
    Sta nella mentalità distorta dell’Assesore, un ” Ebenezer Scrooge” di Dickensiana memoria??

    Ma se tanto mi da tanto? possiamo immaginare quale cupezza e mestizia, sia il Natale in casa Pruiti.

    El pret de Ratanà (Monumentale della città campo 20 tomba 93 lato ovest)

  3. Che il Natale sia fatto di valori questo è indubbio e anche le luminarie fanno parte di questi valori.
    Credo che anche glia altri comuni pensino a chi è senza lavoro,ma nn per questo fanno a meno delle luminarie. Non nascondiamoci sempre dietro qualche motivo x evitare di fare qualcosa che a qualcuno non piace
    grazie e buone feste

  4. Anonimo, non ci capiamo. Noi non mettiamo le luminarie Xchè costano 32.000 euro, abbiamo i soldi ma si è deciso di usarli nei capitoli di solidarietà sociale. Le luminarie sono un valore? Questa è bella. Gli altri comuni non hanno soldi, non spendono 2 milioni all’anno x il sociale… quindi mettono le lucette e la gggente guarda le lucette e dice: ohhhhh cheee beeeelloooo il mio comune.
    Sinceramente x avere consenso sarebbe stato molto più facile riempire Buccinasco di luci colorate.

  5. secondo voi un bimbo (e l’adulto) vuole le luci x la città oppure preferisce vedere la luce di un lavoro per i propri genitori (e per sé)?

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...