Unioni civili, ddl slitta al 24 febbraio. Cirinnà: “Ho sbagliato a fidarmi di M5s”

cirinnaA Palazzo Madama la discussione sul ddl Cirinnà parte tutta in salita e con un nuovo rinvio. Il provvedimento, dopo il dietrofront dei 5 Stelle, contrari al “supercanguro” – (o emendamento Marcucci) che avrebbe permesso di tagliare le oltre 5mila proposte di modifica presentate dal Carroccio – e la “pausa di riflessione” chiesta dal capogruppo dem Luigi Zanda, tornerà in aula soltanto il 24 febbraio, dopo l’esame del milleproroghe.

Qualcuno ancora si illudeva che i grillini fossero persone serie, almeno in parlamento se non nei territori dove ne combinano di tutti i colori, adesso la maschera è caduta definitivamente.

La vergogna d’Italia è il M5S ormai alleato con la destra di Salvini pur di fare la guerra al PD, ma chi ci va di mezzo sono gli italiani.

Monica Cirinnà dà libero sfogo alla sua grande amarezza per come si sono messe le cose sul provvedimento che porta il suo nome. Stamane, in Senato, si è lasciata andare con queste parole: “Mi prendo le responsabilità di essermi fidata dei Cinquestelle. Chiudo la mia carriera politica con questo scivolone. Pagherò per essermi fidata dei Cinque stelle, ho sbagliato”.

Lega e grillini hanno scritto un’altra brutta pagina della storia politica e civile del nostro paese.

18 thoughts on “Unioni civili, ddl slitta al 24 febbraio. Cirinnà: “Ho sbagliato a fidarmi di M5s”

  1. Mi risulta che la Lega Nord ha ritirato gli emendamenti presentati proprio per dimistrare che l’impasse è dovuto tutto ad una lotta interna al PD Partito Democratico……
    Se poi si vuol far credere che in Italia tutto va male per colpa di Lega Nord e M5Stelle…liberissimi di strillare ma scadete nel ridicolo……!!!

    Monica Cirinna’ ha dimostrato tutta la sua incapacità politica su un tema molto delicato che non deve essere imposto agli italiani da un governo di non eletti…..!!!

  2. Ma pubblicali tutti i commenti anti lega e anti grillini, che ci facciamo 4 risate……e poi pubblica un post sulle pensioni di reversibilità…..e non censurare i commenti…..così siamo pari……!!!

    E’ informazione, libertà di pensiero….o dobbiamo tutti pensarla allo stesso modo ?

    Stasera ho visto il servizio su RAI 3 e la Cirinnà è stata esaustiva….va avanti come prima nella sua attività politica….. parla delle lotte interne al PD…si è fatta un po di pubblicità gratuita…ha distolto l’attenzione dal problema delle pensioni di reversibilità…..tutto fumo negli occhi dei cittadini italiani insomma…niente di nuovo…..!!

    “L’utero è mio, e lo gestisco io”…..bei tempi…….!!!!

  3. Pingback: Unioni civili, ddl slitta al 24 febbraio. Cirinnà: “Ho sbagliato a fidarmi di M5s” - Rino Pruiti [il blog] Buccinasco - Webpedia

  4. Non capisco di cosa ci si stupisce, che leghisti + grillini + una parte del pd siano cialtroni è risaputo; che i finti cattolici divorziati e puttanieri vogliano tenerci sotto scacco è risaputo, non c’è molto da dire se non : TUTTI A CASA !!!!

  5. La posizione del M5S sulle unioni civili è passata da “vogliamo i matrimoni gay” a “votiamo la legge Cirinnà solo se non la toccate” a “lasceremo libertà di coscienza” a “in fondo vedrete che la voteremo quasi tutti” a “ci va bene l’ostruzionismo di chi vuole affondare la legge”. Più posizioni di una banderuola, accomunate dalla pavida incapacità di fare una scelta politica, una qualsiasi, e dal timore di perdere un consenso politico fragile, basato soltanto su un infantile atteggiamento anti-sistema.

  6. Cristiana Alicata
    Ho sentito e letto tanta rabbia oggi. Non chiedetemi perché ma io vado a letto felice. Sono felice perché questo Paese sta cambiando. Ai tempi dei Dico eravamo da soli. Oggi siamo i nastri di Sanremo, siamo i tanti deputati a favore, il 99% eterosessuali, siamo i colleghi che si affacciano in ufficio e ti domandano come stai, se hai letto i giornali. Siamo le tante aziende che si schierano. Siamo i discorsi al bar che in fondo è giusto votare sta legge. Dormite bene, perché non siamo più soli, dormite bene perché siete nel giusto, date un bacio ai bambini oppure al vostro compagno o a vostra moglie o se siete soli prendetevi questo bacio, smack, e domani uscite con la testa ancora più alta. Siete l’orgoglio di questo paese, la minoranza pacifica che da anni attende, non c’è bisogno di nessun vaffa gay contro qualcuno, c’è solo burocrazia da superare, un po’ di incapacità politica e un pugno di omofobi che fingono di difendere la famiglia e ne hanno due se non tre oppure sono ladri, corrotti, magari sono solo impauriti da ciò che non conoscono e poi come sempre quando capiranno, chiederanno scusa. Dormite bene, fate sogni d’oro. Ve lo meritate, fratelli miei, dopo questa giornata. Buona notte.

  7. 1 NO il Pd non aveva i numeri da solo, altrimenti nel 2013 tutto il film sul governo Sì governo No ce lo saremmo evitati

    2 NO il Governo non poteva mettere la fiducia.
    Perché è un disegno di legge parlamentare e perché si è scelto di non andare a cercare l’accordo solo nella maggioranza di governo e fare una legge al ribasso, ma si è fatto un accordo coi 5 stelle che, ovviamente non avrebbero votato la fiducia al governo…

    3 NO non fa lo stesso con o senza il canguro. L’emendamento Marcucci avrebbe tolto moltissimi voti sia della Lega che dei cosiddetti cattolici, moltissimi voti segreti, volti a peggiorare la legge.

    4 NO non funziona che se chiedo il voto palese non ci sono i voti segreti. Airola vi ha preso in giro, per avere i voti segreti bastano 20 senatori che ne fanno richiesta su temi specifici

    5 NO non si può come dice Giulia Di Vita ( che perdoniamo perché ha l’80% delle assenze in parlamento quindi non sa come funziona) votare lo stesso la legge in un giorno.
    La discussione con questo numero di emendamenti e di incognite sul segreto durerà settimane

    6 NO non è vero che il parlamento non ha avuto tempo per discutere la legge e che il Pd voleva togliere questa prerogativa ai poveri senatori grillini. La legge è in discussione dal GIUGNO 2013. Quindi non diciamo cavolate

    7 NO non è vero che si po’ essere né di destra né di sinistra. Chi lo dice è di destra. Adesso lo sapete anche voi.

    SENATORI DEMOCRATICI

  8. Forse negli ultimi anni i partiti italiani hanno esagerato ad affidarsi al senso di responsabilità degli elettori, a suggerire loro che esistesse un voto “utile”, in tempi di crisi e sofferenze straordinarie; quel che è certo però, con oggi, è che il voto al M5S è un voto all’inconcludenza, all’opportunismo, al prender tempo: un voto inutile.

  9. Si scrivono cose di cui non si conosce il corso vero dei fatti ,o si finge non conoscerlo.Dei 5000 emendamenti si era arrivati ad una scrematura di 1/10.Roba da un paio giorni di discussione,Il PD con questa pagliacciata ne uscirà in malo modo visti i problemi che ha al suo interno.

  10. Aggiorniamo le notizie…..

    L DDL CIRINNÀ FERMO AL SENATO
    Unioni civili, Boschi:
    «Il PD non è autosufficiente, serve un’intesa con chi ci sta…….

  11. Peccato che vi siano 777 emendamenti e quindi, per votarli senza “canguro”, con i canonici 10 minuti per ogni emendamento, moltiplicato per 10 gruppi parlamentari, servirebbero 77.700 minuti, ovvero 54 giorni. Questo solo se il Senato lavorasse 24 ore al giorno sette giorni su sette. Per due mesi!!

  12. Utero in affitto, Lorenzin: “Sia dichiarato reato penale”
    Il ministro contro la maternità surrogata: “Bisogna trovare un punto di caduta e stralciare la stepchild dal ddl Cirinnà”

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...