Cosa dovrebbe insegnare la sconfitta di Corsico al centro-sinistra locale?

corsicoPer gli addetti ai lavori della politica locale, la vittoria al ballottaggio delle destre-senza-centro di Corsico non è stata veramente una sorpresa. In molti avevano percepito questo cambiamento dell’elettorato locale, oltre alla oramai conclamata disaffezione per il voto.

Non è certo bastato l’appoggio ‘civico‘ dato al ballottaggio dal generoso Roberto Masiero e dalle liste civiche che avevano ottenuto al primo turno un lusinghiero 18%. Hanno fatto comunque benissimo a fare l’apparentamento con il centro-sinistra, era doveroso visto gli avversari in campo.

Cosa dovrebbe insegnare al Partito Democratico corsichese, ma anche agli altri del sud-ovest Milano questa sonora sconfitta? Vedranno loro che valutazioni fare, io con umiltà, rispetto e semplicità faccio le mie.

a) A nulla serve un appoggio ‘civico‘ tardivo e disperato, la gente non ci crede. O l’alleanza PD / Civici è VERA, PROGRAMMATICA e STRATEGICA fin da subito, oppure non interessa l’elettorato civico (e forse nemmeno quello del PD). Ancora meglio se questa alleanza elettorale fosse stata battezzata da PRIMARIE VERE, come è accaduto a Buccinasco nel gennaio 2012.

b) Non ci sono voti del PD “proprietari”, le europee e Renzi sono una cosa, la ex Sindaca Ferrucci altra.

c) Non esiste l’autosufficienza maggioritaria del PD.

d) Quando si vota per il governo locale le ideologie non contano (quasi) più nulla. La gente guarda alle cose concrete, sia quelle fatte che quelle che ci si propone di fare, ovviamente per fare proposte bisogna essere credibili.

e) Chi governa oggi un comune paga il prezzo delle leggi sbagliate sul patto di stabilità e i tagli governativi degli ultimi 20 anni.

f) Chi governa deve avere l’umiltà e  la pazienza di ascoltare sempre e comunque tutti, soprattutto chi si lamenta ma anche chi fa proposte costruttive per il bene comune. Chi fa opposizione deve essere costruttivo, altrimenti resterà velleitario come i grillini di Corsico.

Mi dispiace che gli amici civici e il centro-sinistra di Corsico abbiano perso la partita, spero che questa amara lezione ponga le basi per una futura vittoria, spero che tutto il PD del sud-ovest Milano faccia una riflessione seria e serena su quanto accaduto ieri a Corsico.

Rino Pruiti

Elezioni 2015, Risultati ballottaggio a Corsico 14 giugno 2015
Nel nuovo consiglio comunale, la maggioranza conquista 15 seggi: 6 per la Lega, 5 per Forza Italia, 2 per Corsico Vivere e 2 per Fdi. Nel centrosinistra, 3 seggi vanno al Pd e uno a testa alle due liste di Masiero: Insieme per Corsico e Corsico per Masiero. Un seggio anche per il Movimento 5 Stelle. Entrano in consiglio anche i candidati a sindaci sconfitti Maria Ferrucci (centrosinistra), Roberto Masiero (Insieme per Corsico) e Franca Marchetti (Movimento 5 Stelle).“

Advertisements

52 thoughts on “Cosa dovrebbe insegnare la sconfitta di Corsico al centro-sinistra locale?

  1. http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/02/23/ndrangheta-padanizzata-che-seduce-desidero-dillegalita-di-politica-e-impresa/506326/

    Del risultato politico a Corsico sarà contento ENZO CICONTE che nel 2011 pubblicò il libro ‘NDRANGHETA PADANA dove scriveva che a CORSICO e a BUCCINASCO vi era l’egemonia politica della Lega Nord…..!!!
    Alla presentazione del libro in una sala gremita di persone un militante leghista ed il suo Segretario di Circoscrizione presero la parola per poter leggere alcune righe del libro ma incredibilmente non fu loro permesso e l’autore del libro disse che si potevano fare solo domande…!!!! ( Incredibile che alla presentazione di un libro non si possa fare informazione leggendo poche righe del libro stesso…..creo che fosse la prima assoluta mondiale….mai vista ne sentita una cosa simile….) !! Allora la domanda fu …” ma di quale egemonia politica parla lei a Corsico e Buccinasco che la Lega Nord non ha mai governato ed ha percentuali bassissime….” !!
    La risposta fu un arrampicamento parolaio sugli specchi…condita da un sonoro applauso finale del pubblico presente…..ma la replica fu che la domanda era un’altra e che ci si attendeva una risposta sull’egemonia politica della Lega Nord a Corsico e a Buccinasco ……cosa impossibile data la storia recente…..!!

    Ebbene il nostro caro ENZO CICONTE, che scrisse una bufala pazzesca, sarà felicissimo d’ora in avanti di scrivere la storia contemporanea dell’egemonia politica della LEGA NORD a CORSICO.

    PER BUCCINASCO….c’è tempo…..!!!

  2. Eh, eh,…..la frase è ambigua e si può interpretare in diversi modi….

    PER BUCCINASCO c’è tempo per organizzarsi per fare in modo che a Buccinasco non si ripeta quanto successo a Corsico……..altrimenti …..Per Buccinasco c’è tempo per Enzo Ciconte per riscrivere la storia contemporanea….stavolta veritiera dell’egemonia politica…….!!

    P.S.
    La sala di presentazione del libro di cui sopra…era la sala Della Pianta di Corsico….Rino Pruiti Carmelo presente……..

  3. Dal Corsera on line di oggi….si parla di Berlusconi Silvio….

    “L’obiettivo dell’ex premier, da oggi, sarà tentare di riunificare il centrodestra senza cedere «troppa sovranità alla Lega». Non a caso, si è già messo a lavoro per compilare «il programma elettorale del nuovo partito» in cui le questioni della «sicurezza» saranno considerate una priorità anche rispetto all’eterno cavallo di battaglia berlusconiano, il «fisco». ”

    Il tema della SICUREZZA…..al primo posto…..mentre Noi di Buccinasco abbiamo un Sindaco che parla di “percezione errata di insicurezza”…..e lo scrive pure sul Buccinasco Informazioni…e insiste sui sui ragionamenti…..!!!

    Se poi perderete….almeno sapete già da adesso il perché……!!!!!!!

  4. A Corsico il nuovo avanza. Un politico di lunga militanza PSI, poi auto-riciclatosi in lista civica a Buccinasco ( in teoria nata per dare spazio alla “società civile” e non come punto di raccolta di politici in cerca di riscatto), che appena può si dilegua per lidi politicamente più certi ( Corsico) alleandosi con il CDX. Mi sbaglio ? Il prossimo sarà un ex senatore con privilegi vari ? Siamo al Masterchef delle ricette più efficaci per convincere gli elettori a disertare le urne

  5. Ueilà…NOTIZIONA…..

    il Vicesindaco Rino Pruiti prende le distanze dal Centrosinistra…….e medita una “Svolta Civica” per le prossime elezioni andando da solo o con nuovi compagni……..!!

  6. Roberto DM, non dire minkiate. Io sto dicendo che non puoi determinare il futuro, io faccio parte di un gruppo e il gruppo deciderà, se la decisione mi troverà concorde mi spenderò, viceversa vado a piantare alberelli nei parchi nel mio tempo libero… non me lo ha ordinato il dottore di fare amministratore pubblico per forza

  7. Ciao, sono d’accordo con quasi tutto quello che hai scritto…… nel primo punto riguardo ad un accordo elettorale che andava fatto prima del ballottaggio…….. il discorso un pò assurdo è le primarie con una sindaca uscente che si ricandida….(a buccinasco si doveva ripartire da zero e decidere il candidato con le primarie era sicuramente la strada migliore) non mi pare di aver mai visto una situazione del genere…. Errore enorme rassicurare l’elettorato di nessun apparentamento al ballottaggio…… ha praticamente distrutto la decisione presa successivamente dopo il primo turno.
    Sembra che si voti come quando si va allo stadio a fare il tifo tra due squadre di calcio……..la partecipazione al voto al ballottaggio alla fine distrugge secondo me il senso che c’è dietro all’introduzione del ballottaggio stesso (dovrebbe essere prendo atto del primo turno, mi informo e vado a votare per una dei due candidati anche se non l’ho votato al primo turno.
    La grossa astensione al voto mi ferisce particolarmente perchè penso ha chi ha speso la propria vita per consentirci di esprimere la nostra preferenza………. penso che ci sia un senso civico ai minimi storici e che purtroppo siano molti i cittadini che votano senza essere informati……. Preoccupante e triste la situazione.
    Ciao

  8. Antonietta P., vero che era la sindaca uscente, ma se forze politiche chiedevano primarie si devono fare primarie. Sono convinto che adesso non ci sarebbe Errante come sindaco se si fossero fatte.

  9. Va bene…non dico minkiate maaa…..ho capito bene ?

    Tu fai parte di un Gruppo e se il Gruppo decide quello che a te non sta bene….te ne vai a piantare gli alberelli ….?

  10. Ritengo che l’astensione al voto sia proprio dovuta alla delusione. Da qualunque parte stai, ci sono spaccature, scissioni, tra i governanti non c’è unione. Anch’io non andrei più a votare, sperando che possano valere anche le “astensioni” dal voto, che, per quanto mi riguarda, non è mancanza di senso civico, ma una vera e propria presa di posizione. Sono amareggiata e preoccupatissima, ma l’Italia sta andando a rovescio. Più che le Regioni, spero nei feudi, ognuno (egoisticamente) guarda il suo! Chiedo scusa del commento, ma non se ne può più di governanti autoeletti e incapaci. Chi è stato al Governo ha sempre rubato (tranne pochi) o per sete di potere o per sete di denaro. Chi ha sempre pagato le tasse è sempre stato penalizzato …..

  11. Tornando a Corsico……io credo che i pensionati sinistrorsi “derubati” della rivalutazione ve l’hanno fatta pagare cara….ed hanno fatto bene, anzi, benissimo…..!!

    Il messaggio a Renzie è chiaro…. anzi, chiarissimo…..

  12. A Corsico avranno anche un grullino in Consiglio Comunale, se sarà come quello di Assago, si preparino a fronteggiare le interrogazioni più inutili del mondo.

  13. L’astensione al voto è una cosa che non ho mai capito……… secondo me si è perso il valore che si dovrebbe dare al voto. Dovrebbe essere l’occasione per cambiare veramente le cose e mandare a casa quelli che fanno solo i propri interessi. Dire che sono tutti uguali e che tanto non cambia niente sicuramente non cambia la situazione!
    Interessarsi , seguire… fare due ragionamenti è difficile e impegnativo, devi dedicare del tempo…. ma ti apre gli occhi su tante cose e ti rende consapevole!

  14. Io sarei proprio curioso di sapere chi ha votato Floretta Casati le ultime tre volte…ma mi basterebbe anche sapere solo se per caso ha votato in modo diverso le ultime tre volte…..!!

    Io ho votato in modo diverso le ultime tre volte…..perché chi è deluso da chi ha votato in precedenza…deve AVERE IL CORAGGIO DI VOTARE IN MODO DIVERSO….!!

    Se uno si lamenta di un risultato ma continua a fare le stesse cose…come può pretendere che il risultato cambi ??…. non facendo nulla….??

    Poi, almeno non lamentatevi se “quattro gatti” che vanno a votare decidono anche per voi…..

  15. Credimi Roberto, le ultime due volte ho votato diversamente dal solito… Io ho sempre votato, perché sono convinta che sia utile votare, ho anche cambiato le ultime 2 volte… Per questo oggi come oggi dico che sarebbe necessario valutare il numero (alto) dei non votanti. Però alla prossima voterò, nonostante tutto. IO sono per i cambiamenti e so che solo gli stupidi non cambiano mai idea…

  16. Ciao Rino, concordo con le tue analisi soprattutto relativamente al fatto che i cittadini, quando chiamati alle urne nelle tornate locali, analizzano i fatti concreti e non si fanno influenzare dalla politica nazionale.
    Ma tornando a Corsico, mi auguro che si possa comunque instaurare per i prossimi 5 anni una indispensabile collaborazione istituzione che possa portare benefici ad entrambe le Amministrazioni anche perché se ricordo bene il nuovo Sindaco era già stato nel Consiglio Comunale di Buccinasco e pertanto ben conosce la nostra realtà.
    Inoltre, non mi sembra che con la precedente giunta di centro sinistra si fosse realizzata una particolare sinergia a livello di politiche e di servizi; mi riferisco ad esempio all’auspicato coordinamento della polizia locale in ottica sicurezza.
    Mi auguro quindi che non vi sia una pregiudiziale politica da parte di Buccinasco nei confronti di un Amministrazione di diverso colore politico anche perché una lista Civica dovrebbe, come giustamente dicevi, essere più attenta agli aspetti di vita concreta che interessano i cittadini e non anteporre a questi le pure ideologie politiche.
    Che ne pensi ? Grazie.

  17. Allora il piano di zona non è una collaborazione tra i comuni limitrofi???? Mi pare che di recente ci sia stata una gara sovracomunale . Questi non sono aspetti di vita concreta che interessano i cittadini? Mi sfugge qualcosa!!!!

  18. C’è poco, molto poco da capire e tanto da fare. La gente si è rotta i xxxxxxxx dei soliti insignificanti politici burocrati e li manda a casa. Da quello che si sente in di danni a Corsico ne sono stati fatti e non pochi. Colpa del Sindaco della Giunta dei suoi fidi del PD insomma un’altra roccaforte è andata.

  19. Se qualcuno spera che il nuovo Sindaco di Corsico( ex consigliere di opposizione a Buccinasco) paghi lo stipendio ai propri Vigili con le entrate pagate con le tasse dei cittadini di Corsico….e li faccia lavorare anche nei comuni limitrofi…..siamo proprio a posto…..altro che “pregiudiziale politica” e sinergie……..è il modo migliore per non essere rieletti……!!!!

  20. A Korsico o Kossovo avrebbe vinto anche topolino promettendo piu’ sicurezza.Troppi nuovi delinquenti che si sono aggiunti ai vecchi. Una città in declino dove i pochi giovani,di origini estere,si confondono con la maggioranza di anziani corsichesi.Appena calono le luci…….et voilà ci si ritrova in Cina o Marocco e chissà forse in Bulgaria.Non vi affrettate, anime belle,a darmi del razzista; siete fuori strada.
    Riuscire a piazzare un consigliere 5 Stelle dove avrebbe dovuto stravincere la Lega salviniana non è roba da poco.

  21. scusate si parla tanto di aria fritta ma qualcuno mi elenca i danni???? al di la del casino sul nuovo comune quali sono i danni? Ripeto mi sfugge qualcosa! gas spiega visto che tu sai …… immagino avrai seguito consigli comunali e messo il naso del bilancio…..per dire che sono stati fatti danni! Io dico invece che a qualcuno ha dato fastidio e si sono create le condizioni per sparare a zero……… qualcuno è in grado di non parlare di aria fritta? Ovviamente Rino non mi sto riferendo a te! ma come cittadina che pensa di aver seguito qualcosa non capisco…. quali danni siano stati fatti…. anzi con le difficoltà economiche incontrate forse è stato fatto il possibile… Ci si è liberati di una società che non gestiva come si deve i rifiuti e la pulizia delle strade….si è cercato di razionalizzare la spesa anche dei dipendenti con la riorganizzazione … tutti gli anni si parlava dell’impossibilità di offrire nuovamente la scuola estiva eppure non è stato così…. i servizi a domanda individuali erano già stati aumentati con la precedente amministrazione e sono rimasti tali…..
    Qualcuno è in grado di illuminarmi? Grazie

  22. Sembrerà che non ‘c’azzecca’ nulla ma se ci riflettete poi ‘c’azzecca’, è lo status delle Sindaca di Cesate di qualche giorno fa, una grande donna.

    Giancarla Marchesi
    11 giugno alle ore 15.26
    Noi amministratori locali ormai siamo diventati delle “merde” “inetti” “ladri” “stronzi” “schifosi” potrei andare avanti con altri epiteti che vengono postati sui social.
    Non mi sono mai permessa di mancare di rispetto ai miei concittadini e mai mi permetterò di farlo.
    Ho subito di tutto in questo anno in cui sto cercando di fare del mio meglio e che cercherò di continuare a fare nei prossimi 4 anni.
    Il tutto subito non riusciamo a farlo nemmeno a casa nostra figuriamoci nella pubblica amministrazione.
    Le minacce anonime le fanno solo i codardi a cui piace nascondersi e quando ti vedono scappano. Io non mi nascondo e continuerò a fare il mio dovere…del resto non si può piacere a tutti per fortuna!
    ‪#‎iononhopaura‬

  23. Rino al peggio non c e mai fine ma se un partito non va bene perche dovrei rivotarlo specialmente quando mi ripropone la stessa minestra?

  24. Egregi Signori,
    state parlando di “Lana caprina” senza sviscerare il vero problema che ha sortito il “fattaccio”.
    Non ho memoria che in Corsico abbia mai vinto la destra,e da quello che so, sarebbe la prima volta.
    Secondo il mio Amico Taracchi, qui qualcuno ha portato sfiga. Se no, resterebbe, indicibile imprevedibile ed inaudita codesta sconfitta.
    Tutto discende agli “auguri” dopo il primo turno, fatti dal nostro vicedelsindaco a Masiero. Forte del suo 18% acquisito. E sembra dall’ora che il mancato” assessore”, solo all’accenno di PRUITI “si tocchi,” e non solo lui.

    Io ho ben altra visione di come siano andate le cose dell’immane sconfitta della Sindaca. Se rimembrate, al primo turno la la Ferrucci con oltre il 27% e il Masiero con oltre il 18% erano in testa.
    Le previsioni li davano vincitori al ballottaggio.
    Ma nei giorni che separarono al ballottaggio, avvengono accadimenti che fecero cambiare il vento da tutt’altra parte, penalizzando la vecchia giunta.
    Diciamolo fuori dai denti!!
    IL parossismo continuo degli immigrati che sbarcano in continuazione sulla penisola, senza alcun freno,
    Focolai di SCABBIA , SCARLATTINA, TBC, ed altri non ancora evidenziati, portati da questa “Orde”
    “Tagliatori di braccia e di Teste” che girano indisturbati con Machete, roncole, picconi,per Milano ed Hinterland . Rom impuniti che rubano, uccidono con macchine anch’esse rubate, senza assicurazione, liberati il giorno dopo, pronti alla prossima “carneficina.”
    Questo è il motivo della debacle!! La gente si guarda negli occhi e pensa: “Domani toccherà a me? O ai miei cari.”
    HANNO PAURA!!
    Tutto è diventato così aleatorio in casa e fuori di essa. Sa che non è più difesa ne tutelata. E non avrà giustizia. Si sente ahimè impotente.
    C’è il rigetto del “Buonismo” della sinistra, sia del governo centrale che delle giunte.
    Incapaci nel dar soluzioni a questa invasione epocale.
    Anzi. La beffa è che prendono soluzioni opposte.
    E questo sconta Corsico, e non solo, anche se il mandato della Ferrucci è stato più che positivo.

    Ed ecco, a sua insaputa vince” L’Errante” di nome e di fatto.
    Meglio. Vince la Lega mai stata così forte.

    Vicedelsindaco, sa cosa le dico?? Lei e la giunta che appoggia, avete ormai i giorni contati.
    Prepari il “Tappetino” a Salvini, se non peggio, all’arrivo del nuovo “Superuomo” tanto atteso a livello nazionale.
    Dio, Patria e Famiglia

    Ps.
    se è vero che tre indizi fanno una prova
    Dopo Maiorano, Pruiti. vogliamo Barabba!

  25. Peppe,Peppeeeee…..ci sei ?

    A Corsico i Salviniani…o ex padani di una volta…sono una minoranza etnica ma adesso hanno ben 6 consiglieri…….contro i 5 di Forza Italia…..ostrega….!!
    Stravincere che cosa …se sono in stragrande maggioranza “alloctoni” i votanti…..!!

    Trovare un padano doc a Corsico è come trovare un mussulmano residente a Livigno…..!!!

    A Corsico non è questione di Sicurezza…è solo questione di PENSIONE NON RIVALUTATA…e l’ultimo voto ad Assago ha aperto gli occhi ai benpensanti locali……

    Gli Italiani li puoi toccare su tutto e si dimenticano di tutto…ma se li tocchi sul portafoglio …hanno una memoria da elefanti….!!!
    E’ semplicissimo……altro che “coprifuoco” a Corsico…..sono anni che c’è il coprifuoco a Corsico.

  26. Con il clima di paura che c’è( recente tentato stupro in pieno giorno zona ex area Pozzi) da qualche anno e nessuno lo puo’ negare,la Lega avrebbe dovuto avere almeno 10 consiglieri(tutti voti meridionali o quasi) anche in considerazione del fatto che ormai i media NON PARLANO D’ALTRO quindi i guai di questa nazione sono i rom e gli immigrati irregolari ;cosa volete che sia il MOSE,l’EXPO, MPS bank,il TAV,..ecc. Dopo le province voglio che siano eliminate anche le regioni(ma sul serio,pero’) buco nero,vero.Avete notato come i media calchino la mano sui “ladri rom” o i “migranti clandestini” scordandosi dei “soliti ladri” nostrani che sulla pelle degli “altri” fanno affari d’oro destra e sinistra indifferentemente? I ladri mi stanno sul cazzo(scusate il francesismo),TUTTI.

  27. Pingback: Cosa dovrebbe insegnare la sconfitta di Corsico al centro-sinistra locale? - Rino Pruiti [il blog] Buccinasco - Webpedia

  28. Peppe, le classi dominanti sono furbe da sempre, il popolo deve pensare che i suoi problemi siano causati da chi sta peggio di lui e non da chi sta meglio. Ci indicano il nemico e sono disposti anche a perdere consenso politico da una parte per guadagnarlo da un’altra lega e grullini sono lo sfogo necessario… ma anche se lo comprendiamo saremo sempre schiavi di questo sistema

  29. Ecco l’ennesimo “Buonista” Beppe, che da giustamente la colpa ai politici LADRI guardando solo da quella parte,.e facendo “ Lo Struzzo”verso la nuova la realtà.
    Ormai cosa scontata.
    I politici RUBARONO, RUBANO e RUBERANNO. Per questo sono stati penalizzati dalla minore affluenza al voto.
    E a mio avviso, un comune, una regione dove al voto partecipi meno del 50% dei votanti vanno nell’attesa di nuove elezioni, commissariati. Non possono rappresentare i cittadini.

    Detto questo, tornando all’ analisi del voto, lo spostamento a destra non può essere dovuto, che alle cose da me esposte nel mio precedente post.

    Taracchi!! Non è stato facile riempire l’Italia di migranti in 15 giorni, ma alla fine Renzi ce l’ha fatta!

    Parla di piano B.

    “Qualcuno spieghi a Renzi che non sarà il suo piano B a salvare l’Italia, ma il nostro lato B.

    Namo bene… namo propio bene

  30. Caro Rino, il popolo che lavora e paga le tasse ed è in pensione ed ha versato fior di quattrini per quel poco di pensione che ha…non accetta la situazione attuale.

    Per me, il “nemico” non è chi sta peggio di me…..ma E’ LO STATO ITALIANO…che non taglia i costi per mantenere se stesso e tutti gli sprechi….e che continua ad aumentare le tasse.

    Certo Voi sinistrorsi avete sempre sostenuto che ci vuole + STATO…..e secondo me siete proprio Voi parte del problema….altro che rom e migranti….!!

    Io sono ancora e sempre più FEDERALISTA….

    Tu parli di schiavitù del sistema ed io dico che SIAMO SCHIAVI DI UNO STATO CENTRALISTA… !

    TU COSA DICI ?

  31. non si potrebbe paragonare le elezioni di corsico attuali a quelle dove fu eletto sindaco Cereda a buccinasco???

  32. Chi, nonostante tutto, ha ancora la determinazione di votare cerca il cambiamento. Tale sforzo può generare allucinazioni collettive, ma fa parte del gioco. Tutti gli altri, che aderiscono incondizionatamente al partito dell’astensione, sono più propensi a criticare h24 e sono in questo bravissimi. L’elezione di Cereda ritengo sia stato il risultato di un’allucinazione supportata dalla ruvidità di alcuni atteggiamenti di forte supponenza da parte del sindaco allora uscente ( stile D’Alema per intenderci). Chi vince lo deve anche a chi perde.

  33. Il federalismo è morto e lo hanno ucciso i “barbari sognanti”,oggi i “barbarelli risognanti” puntano al Sud,da merionale gli rispondo:no grazzie assaje ci avete già futtuto 154 anni fa un altro Garibbardo che ci viene a liberare nun ce serve!!!MALEDETTI SAVOIA!
    Scusate lo sfogo,l’Italia federata avrebbero dovuto farla i Borbone , altro che.Quando penso ai ladroni istituzionali e ai ladri di galline sempre sporchi e cattivi per definizione ,mi viene in mente il paragone tra i morti per fumo(80.000), i morti per alcool(25.000) e i morti per droghe (700).Ribadisco a chi non legge attentamente: i morti sono tutti uguali e meritano tutti lo stesso rispetto,ma le sostanze che provocano tali sciagure hanno attenzioni diverse.

    Repetita iuvant:ODIO TUTTI I LADRI.

  34. Eh, eh, caro Peppe…il Federalismo è morto perché altrimenti a quelli che campano sul lavoro degli altri……gli tocca tirarsi su le maniche e….LAVORARE….!!

    E lo sai dove stanno in maggioranza??…..si che lo sai…..!!!!

  35. L’Analisi del voto amministrativo a Corsico fatta da Pruriti (persona che non conosco ) è perfetta. È l’esatta fotografia di quanto è avvenuto a corsico. Sottoscrivo totalmente . Vivo a Corsico da 50 anni e ho lavorato 35 anni in Comune. Per salvare una poltrona il PD ha consegnato la città (governata dalla sinistra dal 1907 (millenovecentosette) alla destra. Forse la democrazia aveva bisogno di alternanza! Questo, secondo il mio modesto parere, è il messaggio degli elettori. Buon lavoro.
    Salvo

  36. Noto che il nostro vicedelsindaco s’è estraniato nel fare gli auguri al nuovo sindaco entrante Errante.
    Io e Taracchi, e chi non l’ha votato, ì’invitiamo a farlo.
    Visto dopo quello che è successo a Masiero.
    In fondo anche Eerrante ha ’una sua “ lista chiavica”.
    Poveri Corsichesi!
    D’altronde da noi alle prossime elezioni ci ritroveremo sindaco, Cortiana o la Cortinovi??
    Mah!
    Se questo è l’andazzo…
    Dicono in comune d’ un Assessore, che porterebbe sfiga. Che anche i Gatti neri lo guarderebbero in cagnesco!.
    CHI è Costui??
    A saperlo

  37. C’era il politico leghista che ha sposato la figlia coi soldi della regione Lombardia(evviva la spusa),un tal Galan(tipico cognome napoletano) pizzicato a rubacchiare sul MOSE(restituisce 2 milioni),un certo Trota che si laurea prima di diplomarsi(il genio padono),il tal Prosperini che si intasca 250000 euro(sempre soldi lombardi) .Poi crearono l’EXPO per “magnare ancora”,ma con la TAV lo si fa piu’ in fretta senza scordar PARMALAT E il Monte Paschi di Siena. MA I LADRI STANNO SEMPRE A NAPOLI…….per i barbari sognanti.BON NUIT.

  38. Corsico 18/06/2015

    La nuova giunta, non s’è ancora insediata che già qualcuno (Taracchi), l’ha sopranominata:
    “AB..ERRANTE” per i futuri danni che farà.
    Taracchi! Tu che sei dotto. Un appellativo del nuovo sindaco.

    “Errante! Disumanos est.”

    Namo bene namo proprio bene

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...