#Buccinasco Giochi per tutti: nuove attrezzature per le aree verdi

altalenaAnche adulti e disabili potranno usufruire di attrezzature ad hoc per svolgere attività all’aria aperta: l’Amministrazione comunale pensa ai piccoli ma anche agli sportivi e ai ragazzi più grandi con strutture appropriate

Buccinasco (11 maggio 2015) – Nuovi giochi che assicurano divertimento e aggregazione con attrezzature destinate agli sportivi, per incentivare l’attività fisica all’aria aperta e uno stile di vita sano. L’Amministrazione comunale ha deciso di investire 100 mila euro per nuove attrezzature destinate alle aree verdi di Robarello e Grancino e alla nuova area di via Archimede/via Vivaldi.

Entro un paio di mesi saranno effettuati nuovi interventi che prevedono naturalmente la massima attenzione ai piccoli ma non solo. I nuovi giochi, infatti, potranno essere utilizzati anche dagli adulti e soprattutto dai disabili che, grazie ai nuovi interventi, potranno frequentare i parchi e approfittarne per svagarsi in compagnia di altri ragazzi.

Per Robarello, dopo la rimozione delle vecchie strutture, si provvederà a dotare il parco con giochi adatti ai bambini più piccoli. Via i vecchi giochi anche a Grancino, dove è prevista l’installazione di un’altalena, a integrazione del castelletto, e una serie di attrezzature sportive destinate a tutte le fasce di età: grandi e piccoli potranno svolgere esercizio fisico in totale sicurezza e condivisione.

In più, per la prima volta, viene data la giusta importanza anche alle necessità dei disabili, grazie all’installazione di un particolare tappeto elastico che potrà essere utilizzato non solo dai bambini ma anche dai disabili su sedia a rotelle. In ultimo, la nuova area che comprende via Archimede e via Vivaldi: le attrezzature saranno destinate ai bambini ma accontenteranno anche le esigenze dei ragazzi più grandi che potranno approfittare di una struttura per l’arrampicata e di una funivia.

“Un investimento importante – spiegano l’assessore ai Lavori pubblici Rino Pruiti e l’assessora ai Servizi alla persona Clara De Clario – soprattutto per il valore sociale degli interventi. Desideriamo rendere Buccinasco una città senza barriere, offrendo la possibilità di un’integrazione reale a tutti i nostri cittadini anche attraverso il gioco all’aperto”.

Uff. stampa Comune Buccinasco MI

nuove aree gioco

1- Parco Robarello: Rimossi i vecchi giochi pericolosi si metteranno nuove attrezzature destinate ai bimbi più piccini.

robarello

2- Parco Grancino/Mascherpa : rimossi i vecchi giochi pericolosi si rimetterà un’altalena ad integrazione del castelletto di recente installazione e poi si posizioneranno delle attrezzature sportive destinate a tutte le fasce di età. In particolare nelle strutture sportive c’è un tappeto elastico che potrà essere usato anche dai bambini e dai disabili in sedia a rotelle.

grancino

3- NUOVA AREA Via Archimede-Vivaldi: Si prevedono nuove strutture destinate a bambini e ragazzi un po’ più grandicelli con arrampicata e una funivia
 archimede
Advertisements

12 thoughts on “#Buccinasco Giochi per tutti: nuove attrezzature per le aree verdi

  1. Bene Rino , se c’è una cosa che non manca a Buccinasco è il verde e gli spazi .
    Spero che questo incentivi certi genitori a portare più spesso i figli al parco e non a curarli dal balcone o dalla finestra di casa per poi dire che i parchi sono mal gestiti .

  2. Scusa Rino,
    un’informazione. Relativamnete alla zona Robarello quale sarebbe precisamente lo spazio dedicato alle nuove strutture ? Grazie.

  3. scusa rino, i ragazzi che giocano a basket scavalcano ( pericolosamente ) il cancello della scuola media di via emilia perche gli unici campi della zona sono recintati scuola, l’oratorio e’ inavvicinabile se non sei di Comunione e liberazione aime’ forse sarebbe bene ( naturalmente se possibile ) crearne uno in via scarlatti nel parco dietro la scuola media

  4. luke, il problema non è tanto creare nuove strutture ma mantenerle, se metto canestri basket dopo due giorni li distruggono completamente. Per capire quello che c’è in giro ti basti pensare che domenica girava una clio nera con ragazzi a bordo che si fermava a dare fuoco ai pollini bianchi dei pioppi, specialmente alla fagnana durante la manifestazione scolastica ‘passo dopo passo della Laura Conti’, due volete sono usciti i vigili del fuoco. Se si spendono soldi per creare attrezzature si devono mettere in luoghi protetti o devono essere difficilmente vandalizzabili. Sono già preoccupato per gli attrezzi ginnici che stiamo per mettere, è vero che sono robusti ma…

  5. E’ possibile fare qualcosa nelle scuole in quanto a educazione dei ragazzi? naturalmente con le insegnanti e quant’altro; se non si coinvolgono i ragazzi e i genitori…………è dura. Anni fa c’era nelle scuole una materia che si chiamava Educazione Civica introdotta da Moro nel 1958 che se non sbaglio è stata reintrodotta nell’anno 2011-2012 con il nome di Cittadinanza e Costituzione; sono passati quasi sessant’ anni e prima che si cominci ad avere qualche effetto…….Luigi

  6. possibile che di questa clio nera nessuno abbia preso la targa !!! e poi una volta individuati bisogna toccargli il portafoglio a questi dementi !!!
    va be’, grazie x la risposta alla mia richiesta di canestri.
    i ragazzi continueranno a saltare dentro la scuola, almeno quella e’ recintata e di difficile vandalizzazione

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...