Q.re ‘#Buccinasco più’: ‘coalizione civica’ vuole abbandonare le 500 famiglie residenti ?!

pinocchioQuartiere “Buccinasco più” : Leggo con stupore (stupore si fa per dire) che sul blog ‘città ideale‘, organo di comunicazione della ‘coalizione civica’ (fortunatamente x Buccinasco all’opposizione) rappresentata in consiglio comunale dai consiglieri Fiorello Cortiana e Filippo Errante, si affermano tutta una serie di cose NON VERE, violentando la storia, i documenti, le sentenze, le indagini, i dibattimenti processuali.

Ad essere buoni si evince che gli mancano totalmente le informazioni corrette sulla situazione, sulle analisi, sulle leggi, sulle normative e sull’esito delle conferenze di servizio da noi promosse, dove Provincia, Arpa e Comune, con il nulla osta della Procura della Repubblica, stanno cercando di varare il piano di azione per risolvere questa brutta vicenda.

Oltre alle bugie ipotizzano comportamenti ‘poco decenti‘ del sottoscritto, fanno illazioni di una gravità inaudita ! Questo per loro è uno stile consueto, una costante che nulla a che fare con la critica politico-amministrativa, ma su questo lasciamo lavorare chi di dovere…

Non è questo il vero problema, quello che è gravissimo è che propongono un comportamento scellerato, ovvero secondo loro il Comune di Buccinasco dovrebbe lavarsene le mani !

Scrivono “.. La funzione del Comune è finita. Non è obbligato a far altro che monitorare la situazione perché gli adempimenti che dovessero pervenire come ordini dal tribunale, siano eseguiti dai proprietari dei terreni. Fine: chi e come sono obbligati dalla legge a sistemare i terreni sono  loro che devono pensarci. ..

Peccato che la LEGGE italiana dica altro, è vero che esiste il principio di chi inquina paga, è vero che chi ha inquinato deve riparare al danno, ma SE NON LO FA O NON PUO’ PIU’ FARLO CI DEVONO PENSARE LE ISTITUZIONI !

In questo caso siamo di fronte a una società che è fallita, non c’è più, ci sono i curatori fallimentari con i quali ci stiamo relazionando per ottenere il massimo possibile di risarcimento rispetto agli ingenti danni causati, ma in ogni caso il terreno va ripulito dai rifiuti inerti seppelliti, infatti il Comune è OBBLIGATO a sostituirsi al PRIVATO inadempiente (dopo aver emesso ordinanza comunale n. 4/2012 del 04/07/2012 e ai sensi dell’art. 192 D.lgs 152/2006 s.m.e.i).

Per quanto riguarda il quartiere, la cronistoria e le responsabilità civili e penali sono molto CHIARE, le hanno stabilite i Tribunali, mai situazione è stata più dibattuta, analizzata, investigata e processata. E’ chiaro chi ha fatto che cosa, nei prossimi mesi sono sicuro che lo capiranno anche i ‘coalizzati civici‘, nel frattempo una cosa è però sicura: la maggioranza politica che governa il comune è e sarà sempre dalla parte delle 500 famiglie residenti.

Alle chiacchiere dei politicanti locali io preferisco i fatti e i documenti, allego quindi una serie di link per aprire o scaricare le informazioni per chi non vuole rimanere ignorante, mi rendo conto che leggere costa fatica in questa società fatta di slogan e spot, ma è l’unico modo per smascherare le fandonie ed essere consapevoli della verità dei fatti. I cittadini residenti nel quartiere hanno già subito abbastanza senza avere nessuna colpa, BASTA con le speculazioni “politiche” sulla loro pelle.

Rino Pruiti
Vice Sindaco
Assessore
Buccinasco MI

– La convenzione ufficiale, cioè quella approvata dal Consiglio comunale, tra il Comune e i costruttori clicca QUI 12 Mb PDF

– Spiegazione dal giornale comunale dell’epoca clicca QUI 1.5 Mb PDF

– Verbale denuncia Polizia Locale + Corpo Forestale (2005) degli scarichi abusivi clicca QUI 150 Kb jpg (sono stati cancellati i nomi). Risulta evidente che è stata la Giunta di centro-sinistra – di cui facevo parte – che ha tutelato il territorio (privato) attivandosi per denunciare e far sanzionare chi ha inquinato il terreno di Buccinasco+ durante la costruzione del quartiere.

– Progetto MIBICI fatto dalla Giunta csx – di cui facevo parte – , (clicca QUIpiste ciclabili FINANZIATE DALLA PROVINCIA , le piste si connetteranno al Comune di Assago, quindi si arriverà da Buccinasco alla nuova metro’ di Assago con piste ciclabili protette. Clicca QUI 3,5 Mb PDF

– Progetto MASTERPLAN fatto  Giunta csx – di cui facevo parte -, finanziato dalla Regione Lombardia per la creazione di fasce boscate (il Comune di Buccinasco ha già incassato i soldi). Per vedere la sezione interessata clicca QUI 500 Kb jpg

– L’articolo “I metri cubi di Buccinasco più: smettetela di dare i numeri”, dove vengono analizzati l’iter e le cubature (clicca QUI 65Kb pdf);

– Lettera dell’ex Segretario comunale di Buccinasco, maggio 2009, Giovanni Sagaria (recentemente condannato a  un anno e tre mesi di reclusione per reati contro la pubblica amministrazione – clicca QUI) alla ex giunta Carbonera csx e alla proprietà cui vengono contestate: “difformità planivolumetriche (collocazione e dimensione dei palazzi) concernenti non solo una diversa dislocazione degli edifici ma anche il perimetro dell’intervento”, nonché la carenza corrispondente a 7.780 mq di aree a standard individuando un danno potenziale per il Comune di euro 2.334.000 che non troppo “velatamente” si voleva far ricadere sulla precedente ex- Giunta csx – di cui facevo parte -. clicca QUI 4 Mb pdf.

– Risposta della proprietà al Segretario Giovanni Sagaria, maggio 2009, clicca QUI 60 Kb pdf

– Risposta della ex Giunta Carbonera a Giovanni Sagaria, 1 luglio 2009 clicca QUI 50Kb pdf.

Annunci

41 thoughts on “Q.re ‘#Buccinasco più’: ‘coalizione civica’ vuole abbandonare le 500 famiglie residenti ?!

  1. Allora, ve lo dico prima, se arriva la solita sfilza di commenti che dicono: ‘lasciali perdere’; ‘ignorali’; ‘non ti curar di loro’; ‘ma tanto non li legge nessuno’ ecc. ecc. , oppure i soliti insulti terra terra… ve li censuro.

  2. Vicedelsindaco;
    Qualcuno potrebbe dire: che chi è ora proprietario degli stabili si deve far carico dei costi della bonifica, ed opere connesse, datosi che chi compra, per legge, si assume gli oneri ed errori dei responsabili precedenti , (in questo caso dell’immobiliare costruttrice) la legge non ammette “il non sapevo”!!

    Qualcuno potrebbe dire: che se il comune si assume questo onere, lo fa quale “Voto di scambio”. Di fatto 500 famiglie come “Ringrazieranno” ??
    500 famiglie 2/3 votanti, quindi 1000/ 1500 voti sicuri

    Qualcuno potrebbe dire: perché lo debba pagare la comunità?? Aumentandogli le tasse. Quando il problema è d’una minoranza, proprietaria dell’immobile, quindi abbiente, e dunque per loro sostenibile.

    Qualcuno potrebbe dire: che il Nostro vicedelsindaco pur d’apparire sul Tg3 e giornali, sposi questa causa.

    Qualcuno potrebbe dire: “ se c’è dell’inquinamento in Buccinasco, negli orti dati in gestione ai pensionati …. cosa ci sarà sotto??
    Lascio ad altri cittadini/e proseguire……

    Qualcuno potrebbe dire………..

    BigBamboo

  3. Big Bamboo, l’unica cosa che dico io è : rispettiamo la legge

    Decreto Legislativo 3 aprile 2006, n. 152

    “Norme in materia ambientale”

    pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 88 del 14 aprile 2006 – Supplemento Ordinario n. 96

    ART. 192
    (divieto di abbandono)

    1. L’abbandono e il deposito incontrollati di rifiuti sul suolo e nel suolo sono vietati.

    2. à altresì vietata l’immissione di rifiuti di qualsiasi genere, allo stato solido o liquido, nelle acque superficiali e sotterranee.

    3. Fatta salva l’applicazione della sanzioni di cui agli articoli 255 e 256, chiunque viola i divieti di cui ai commi 1 e 2 e’ tenuto a procedere alla rimozione, all’avvio a recupero o allo smaltimento dei rifiuti ed al ripristino dello stato dei luoghi in solido con il proprietario e con i titolari di diritti reali o personali di godimento sull’area, ai quali tale violazione sia imputabile a titolo di dolo o colpa, in base agli accertamenti effettuati, in contraddittorio con i soggetti interessati, dai soggetti preposti al controllo. Il Sindaco dispone con ordinanza le operazioni a tal fine necessarie ed il termine entro cui provvedere, decorso il quale procede all’esecuzione in danno dei soggetti obbligati ed al recupero delle somme anticipate.

    4. Qualora la responsabilità del fatto illecito sia imputabile ad amministratori o rappresentanti di persona giuridica ai sensi e per gli effetti del comma 3, sono tenuti in solido la persona giuridica ed i soggetti che siano subentrati nei diritti della persona stessa, secondo le previsioni del decreto legislativo 8 giugno 2001, n. 231, in materia di responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni.

  4. Era da un po’ che non si parlava di Buccinasco Piu’
    Ora sembra tornare di moda ma la situazione e’ sempre la stessa:
    Colpa di uno, colpa dell’altro e via cosi’…
    Sono passati 5 anni e chissa’ quanti ne passeranno ancora!

  5. Rino
    Quindi la norma prevede che il comune provveda in danno dei soggetti obbligati
    Ma la norma indica quali soggetti obbligati anche i proprietari e chi gode di diritti reali (sempre i proprietari)
    Quindi il comune dovrà rivalersi su chi ?!
    Se da chi ha inquinato non potrà ottenere denaro (per ditta fallita o altro ) contro chi agisce in danno?? la norma consente al comune di non agire in danno anche dei proprietari ??
    Sbaglio qualcosa nell’interpretare la 152??

  6. Rino caro, lo so che non te ne fotte nulla ma lo scrivo per gli altri [non censurare please], io e altri dipendenti comunali veri abbiamo cercato di scrivere sul blog di questo Saccavini, nessuno dei nostri commenti è passato, tutti censurati anche se non esprimevano offese ma solo una differente visone della realtà su questo e su altri argomenti che ci riguardano, io me medesimo ho scritto anche al sindacato perché prenda posizione e ci tuteli da tutte le menzogne che leggiamo quotidianamente [fuori da orario di lavoro!!!] saluti e buona vita a tutti

  7. Vicedelsindaco:
    Qualcuno potrebbe dire: che dalla Soc. Finman non ne ricaverete, un becco d’un quattrino perché fallita. Quindi una causa persa in partenza.

    Qualcuno potrebbe dire: che il comune si!!
    Debba coadiuvare i lavori per la bonifica, ma se legge bene al punto 4:
    “. Qualora la responsabilità del fatto illecito sia imputabile ad amministratori o rappresentanti di persona giuridica ai sensi e per gli effetti del comma 3, sono tenuti in solido la persona giuridica ed i soggetti che siano subentrati nei diritti della persona stessa, secondo le previsioni del decreto legislativo 8 giugno 2001, n. 231, in materia di responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni.”.
    Quindi gli oneri non sono ha carico di tutta la Comunità, ma bensì, dei proprietari degli immobili di Guido Rossa, subentrati alla società.

    Qualcuno potrebbe dire: se la legge lo dice apertamente “A carico di chi subentra” quindi non a carico mio che non sono proprietario in loco, “impugno la legge” con una “class action” guidata dalla minoranza in giunta.

    Qualcuno potrebbe dire: che se l’Opposizione cavalcasse questa causa, potrebbe riguadagnare molti voti alle prossime elezioni a scapito Vostro
    Qualcuno potrebbe dirvi:…………

  8. Demoralizzato, vedi NOI anche senza parlarne abbiamo agito e fatto tutto quello che serve, se non ci credi basta fare una cosa semplice, ovvero andare sul sito del comune, aprire la sezione degli atti e delle delibere (dal 2003 ho fatto mettere tutto online, allora i grillini si limitavano ad andare a ridere agli spettacoli del comico grillo), digitare ‘guido rossa’ e ti viene fuori TUTTO. NOn so quanto tempo passerà ancora prima della soluzione, personalmente vengo considerato un ‘esperto’ di questioni ambientali, ne ho viste tante, tutte finite male o comunque risolte non prima di 20 anni. In questo caso sono ottimista ma alcune cose non le scriverò mai online perché potrebbero danneggiare la nostra strategia amministrativa.

  9. Alberto, non sono un avvocato ma paghiamo due avvocati tra i migliori sulla piazza. I terreni da ripulire sono della ex soc. Finman e dovevano essere ceduti al comune, alcuni subito, altri come la piazza dopo 20 anni. Oggi sono di proprietà del fallimento, se ne stanno occupando ben tre curatori. Il comune DEVE rivalersi sulla curatela fallimentare, così stiamo facendo, vedremo quanti soldi ne ricaveremo alla fine, ad oggi non si capisce bene a quanto ammonta il patrimonio immobiliare della società fallita, quanti sono i debiti e i creditori, non mi risulta che i curatori abbiamo terminato il censimento. Ripeto: in ogni caso noi stiamo facendo quello che va fatto. Quando si ipotizza che i costi saranno a carico di ‘chi subentra’ ovvero degli ‘aventi causa’ ovvero di chi abita il quartiere, secondo i nostri avvocati, si sbaglia. La palazzine costruite non sono interessate dalla eventuale rimozione di rifiuti, questo per una ragione banale e scontata: non ci sono rifiuti sotto i palazzi, questo perchè li si è scavato e non riempito.

  10. Rino
    Il comune deve quindi intervenire in danno del soggetto obbligato
    Ma non si capisce in cosa consiste l’intervento
    Potresti pubblicare o indicare come accedere alle conferenze dei servizi sui risultati della caratterizzazione ?
    Oppure le relazioni tecniche ?

    A quanto si è capito nel sottosuolo sono stati trovati terreni frammisti a laterizi ed il terreno sottostante solo in alcuni punti e’ potenzialmente contaminato da idrocarburi e metalli
    È stato fatta l’analisi del rischio ??? I terreni sono effettivamente contaminati rispetto all’uso del suolo ??
    Sui terreni con laterizi e’ stato fatto l’analisi con test eluato?
    L’impressione è’ che si voglia fare a tutti i costi una bonifica quando non vi sono non solo i presupposti di contaminazione ma neanche quelli di sostenibilità ambientale e di necessità igienico sanitaria
    Chiedo a Rino di pubblicare maggiori informazioni anche tecniche per poter meglio comprendere la situazione
    Grazie

  11. Big Bamboo, si conosco gente che dice che gli alieni sono tra noi… ma riesco comunque a dormire molto bene.

    tra le tante cazzate che spari voglio cogliere almeno qualche spunto positivo per non perdere completamente la mia speranza nella razza umana:

    – di quello che dice l’attuale opposizione ‘intra’ ed extra consiliare, romanamente me ne frego, non perchè sono anti-democratico o arrogante o altro, ma perchè non riesco ad affrontare (mio limite) le cose non pragmatiche, le calunnie, le illazioni, le offese personali ecc. ecc.

    Dal 2002 ho sempre detto e scritto che per me la politica è un fatto maledettamente personale, piaccia o non piaccia, mai cercato di essere accondiscendente per prendere un voto, ancora oggi da Vice Sindaco (a differenza del Sindaco) se c’è qualcuno che merita di essere mandato a quel paese (DENTRO O FUORI DAL COMUNE) io lo faccio di buon grado, non mi voterà? CHISSENEFREGA!!!!

    Un consiglio Big Bamboo, non sei attrezzato/a per interpretare le leggi, lascia fare a chi ci capisce 😉

  12. Alberto, temo tu sia rimasto indietro, le info che chiedi sono già state date. I verbali delle conferenze di servizio sono pubblici.
    Solo il 10% del terreno contiene rifiuti, sappiamo quali sono e dove sono, infatti la nostra proposta è quella di intervenire per rimuovere solo quelli potenzialmente pericolosi x ‘legge’ (anche se pericolosi non sono nella pratica). Stiamo parlando di macerie da demolizione e qualche lastra di eternit.
    Parliamoci chiaro: la situazione del q.re è comune a centinaia di altri casi italiani (ovvero dove si è indagato, probabile saranno migliaia o casi dove non si è indagato), non esiste nessun pericolo per le persone. A differenza del resto di Buccinasco , li stiamo monitorando tutto da anni, ci sono anche 4 piezometri che servono per analizzare in qualsiasi momento la falda superficiale (che è inquinata dagli anni 70), non risultano contaminazioni della falda. Il materiale che si può pubblicare ammonta a diverse migliaia di pagine, va scannerizzato creando dei file pdf di grandi dimensioni… se può aiutare mi prendo impegno di farlo. Quello che va evitato come la peste sono le strumentalizzazioni sulla vostra pelle.

  13. Magari è inutile scriverlo ma siccome sono passati anni lo faccio: avete capito che tutta la vicenda del q.re ‘Buccinasco più’, inchieste, denunce ecc. ecc.. ecc. è cominciata perchè la ex Giunta Carbonera (dove ero assessore all’ambiente) ha fatto intervenire ‘corpo forestale dello Stato’ e Polizia Locale per ispezione al cantiere nel 2005? Se anche noi, come tantissimi altri prima di noi, ci fossimo fatti i fatti nostri… chissà 😉 http://www.rinopruiti.it/public/denunciacantiere.jpg

  14. Non credi che a settembre la giunta abbia il DOVERE MORALE di aggiornare i cittadini di Buccinasco Piu’ sullo stato “avanzamento lavoro” ???

  15. Non derido più le persone che dicono di aver visto un Ufo, perché ne ho
    visto uno anch’io.
    Appunto !!
    IL Nostro vicedelsindaco

  16. ex demoralizzato, certo che si. Ogni volta che c’è stato qualcosa di nuovo abbiamo fatto stampare 500 volantini e li abbiamo incasellati nelle caselle della posta di tutte e 500 le famiglie residenti, c’è chi ha letto e si è informato, chi ha buttato via senza nemmeno leggere…
    In questa fase abbiamo scritto così sul giornale del comune (11mila copie).

    Q.re #Buccinasco Più: in esame la proposta operativa di intervento

    Posted on 14 luglio, 2014

    L’obiettivo è rendere il quartiere più vivibile per i cittadini con aree fruibili e sicure: l’impegno dell’Amministrazione è massimo, nonostante gli ostacoli, dalle difficoltà a dialogare con tutti gli enti coinvolti (non sempre presenti) al fallimento della Finman, la società responsabile dell’inquinamento dell’area ancora sotto tutela della magistratura inquirente.

    Come già spiegato nei mesi scorsi ai cittadini, i risultati delle analisi confermano che non c’è pericolo per la salute dei cittadini e la falda non è inquinata: ora si procederà a trovare la soluzione più idonea per la rimozione dei rifiuti presenti, in accordo con tutti gli enti preposti e la preventiva e determinante approvazione della Procura, e così restituire alla collettività le aree attualmente non accessibili e sistemare la piazza.

    Intanto lo scorso 23 giugno si è svolta la conferenza dei servizi per la valutazione tecnica della proposta di intervento per l’area, a cui hanno partecipato i rappresentanti del Comune, il consulente nominato dall’Amministrazione, la società che ha redatto il progetto e la Provincia di Milano (era assente Arpa Lombardia). La Provincia ha suggerito di individuare un percorso per attivare un procedimento di bonifica dei terreni naturali dove si sono verificati i superamenti dei valori minimi di legge e di predisporre (come già deciso) il monitoraggio della falda e la rimozione e il trattamento sui rifiuti finalizzato a separare i residui di cantiere (che andranno smaltiti) dai restanti che potrebbero avere le condizioni per essere mantenuti sul posto.

    L’Amministrazione comunale ha deciso anche di coinvolgere Asl, per avere un’ulteriore garanzia per la salute dei cittadini. Quando tutti avranno dato il loro nulla osta si potrà finalmente procedere con l’intervento.

    “Per legge – spiega l’assessore alla Tutela ambientale Rino Pruiti – è il Comune di Buccinasco che deve farsi carico della regia di questo intervento, lo stiamo facendo e lo faremo di buon grado: noi siamo e saremo sempre dalla parte delle 500 famiglie che lì hanno scelto di abitare e confidiamo che anche tutti gli altri soggetti interessati ci aiutino e garantiscano il supporto necessario”.

    Tratto da ‘Buccinasco Informazioni’ periodico dell’Amministrazione comunale, uscita di Luglio Agosto 2014 per leggere tutto: http://www.comune.buccinasco.mi.it/bucci_info.html

  17. Grazie Rino
    Quindi oggi sappiamo che c’è un progetto di intervento; discusso in conferenza dei servizi ?
    E possibile conoscere i volumi di terreno da bonificare; i volumi dei materiali inerti da rimuovere ; il cronoprogramma dei lavori ; l’importo dei lavori ??
    Grazie

  18. No Alberto, finchè non c’è ok di tutte le parti. Hai visto quanti sciacalli speculano sulla e questione? Sarebbero pronti a criticare e mettercela tutta x arrivare a un fallimento…

  19. Anche io che sono un ex consigliere comunale e conosco benissimo la storia, ho cercato di scrivere sul blog di questo Saccavini, volevo portare un barlume di verità, anche io sono stato censurato. La cosa che più mi meraviglia è l’atteggiamento del consigliere Cortiana che è persona di alto livello politico, o perlomeno lo era, per quale motivo non si dissocia da questa gente?

  20. io proprietario di un appartamento sono proprietario di parte del terreno sottostante il mio immobile e non del terreno circostante che verrà ceduto al Comune in base alla convenzione etc..
    per cui le risposte di Pruiti mi sembrano chiare come vennero asserite in assemblea pubblica da parte dei legali…..
    Grazie a questa amministrazione per l’impegno nella risoluzione di questa delicata situazione creatasi proprio da parte di una amministrazione di CDX che ha concesso a suo tempo la possibilità di una discarica in questo quartiere per motivi ben noti,
    ed oggi proprio loro dall’opposizione gridano che il Comune deve disinteressarsi……pazzesco….

  21. Da studente ( anni 70) osservavo i capetti della protesta e mi chiedevo :” chissà che cosa faranno da grandi….”. Bene, molti di loro me li sono ritrovati a ricoprire posizioni gerachicamente importanti anche in multinazionali, altri come giornalisti di successo ( Mentana, etc.), altri ancora come politici che non hanno mai disdegnato i guadagni derivanti dall’essere eletti, al punto di cercare di riciclarsi abilmente in formazioni politiche “al passo con i tempi”. E sono così in gamba da riuscirci.
    Vi invito a verificare i curricula degli eletti di alcune liste civiche della nostra ridente cittadina.
    Buon divertimento e tanta citrosodina (noto antiacido)

  22. Vicedelsindaco
    l’Anonimo, calza bene come esempio.
    E’ proprietario di un appartamento e di parte del terreno sottostante come gli altri 500
    .( Eran 500, eran giovani e forti e fanno i tonti).
    La domanda sorge spontanea:
    Per quale “Crisma” il terreno circostante deve’ssere ceduto al Comune; in base a quale convenzione?
    Io che faccio parte di questo Comune non lo voglio!! E con me non lo vuole, la maggioranza dei cittadini. Se lo tengano pure loro!!
    Taracchi! Tu sai per caso,per quale convenzione??
    Si. Per cir..convenzione d’incapaci!!

  23. Big Bamboo a parte che il terreno lo vogliamo eccome, è una cessione necessaria e utile al verde comunale di servizio al quartiere. Li ci vogliamo fare area cani, area giochi per i bimbi, piantare alberi e collegarsi con il parco di Assago tramite due ponticelli. Forse non è chiaro che la merda non si nasconde sotto il tappeto durante l’amministrazione Maiorano, va rimossa e smaltita. secondo quale convenzione? Ma allora non leggi ===> http://www.rinopruiti.it/public/convenzioneBu+.pdf

  24. Volevo fare i complimenti al progettista del progetto Buccinasco Più perché è riuscito a fare approvare il progetto di un nuovo quartiere con 500 nuove famiglie a Buccinasco senza uno straccio di strada nuova di collegamento con la viabilità esistente in loco sia di Buccinasco che con la confinante Assago….!!

    E’ riuscito a far meglio del progetto Villaggio Rovido contenendo le spese per le strade…..un fenomeno/a…..!

    Ed anche il Villaggio Rovido non si collega con Corsico con una, dico una, nuova strada…..

    Si vede che i comuni confinanti vanno proprio d’accordo in tema di viabilità……ma adesso cambia tutto con la Città Metropolitana…come no….!!!!

  25. Sei riuscito a strapparmi un sorriso….

    Maccome…. ma se il “tuo amico” Loris ( che dando la abitabilità al quartiere Bucci+ ha fatto una cosa memorabile… ) voleva fare una nuova strada che da via Guido Rossa arrivava fino alla prima fermata della metropolitana di Assago perché così facendo nel riempimento famoso di Bucci+ nessuno poi ci poteva “carotare sopra”…..tu adeso mi dici di guardare il labiale per trenta metri di stradina già tracciata con le scarpe dai cittadini buccinaschini nel verde del parcheggio del campo Sportivo Scirea dove non cresce più l’erba………!!
    Se tutti passano di lì tanto che non cresce più l’erba un motivo ci sarà….o no ??

    E vabbè allora ditelo che tutti devono passare obbligatoriamente in Chiesetta…..

  26. Si giusto Roberto, infatti noi siamo ‘altra cosa’ . A piedi passano nel prato, se vuoi facciamo viottolo in calcestre… comunque personalmente sono favorevole a strade utili, tipo guido rossa sullo scirea

  27. “Li ci vogliamo fare area cani, area giochi per i bimbi, piantare alberi e collegarsi con il parco di Assago tramite due ponticelli”
    Me lo sono segnato!
    Lo senti dire da anni, ma attendo fiducioso nonostante tutto…

  28. Anonimo, difficile farlo prima visto che noi abbiamo perso le elezioni nel maggio 2007 e che poi: l’area è stata posta sotto sequestro preventivo d’urgenza con decreto in data 27/09/2010 (Giunta Cereda), convalidato, con emissione di Ordinanza di Convalida e Decreto di sequestro preventivo, dal GIP Dr. Luigi Varanelli in data 2/10/2010: il sequestro preventivo è stato eseguito in quanto vi era il pericolo che la libera disponibilità di esse potesse aggravare e protrarre le conseguenze dei reati commessi.

    Allo stato attuale è attivo sull’area un procedimento ai sensi dell’art. 192 del D. Lgs. 152/06, per il quale il Comune di Buccinasco – avendo più volte inutilmente diffidato il proprietario dell’area, società FINMAN S.p.A. (in stato di fallimento), all’esecuzione – ha dovuto attivare i poteri sostitutivi previsti per legge.

  29. fcoraz, non so gli altri, ma noi di promesse non ne facciamo, noi facciamo i fatti secondo le possibilità date, non illudiamo nessuno.

    a) ad agosto 2008 c’era Cereda & PDL & Comunione & Liberazione + liberisti vari, chiedi a loro e ‘facci’ sapere la risposta.
    b) è volontà di questa amministrazione ripulire i 60mila mq. di terreno e farne un parco attrezzato + forestazione urbana, così come deciso nel 2004.
    c) i cittadini non vivono su un’area inquinata, il terreno da trattare non riguarda i condomini.

  30. bene ditelo anche al ”Big Bamboo” che il terreno da trattare non riguarda i condomini ed aree private condominiali,
    che si legga la convenzione (Costruttori e Comune) firmata dai proprietari all’atto del rogito…….
    proprietari che dovranno accollarsi le spese di manutenzione per una parte di area
    ad uso pubblico seppur questi proprietari già pagano Tarsu,Tasi,Irpef comunale etc
    per i servizi proprio della collettività di cui fa parte anche il Sig Big…….
    visto che di Big ha ben poco come asserito da altro commento precedente………..

  31. Buonasera Rino, non posso esimermi dall’esprimere il mio parere nonostante non sia ferrato in materia di legge.Innanzitutto l’amico big ,del tonto lo da a qualche suo parente, seconda cosa ,ipotesi ,si rompesse la fogna o il ghiaccio facesse dei crateri nella via sotto casa sua pagherebbe lui i lavori…mah …nemmeno perdere tempo con certi cervelli.Comunque Rino ho scritto per ringraziarti per cio che avete fatto e che ho fiducia facciate prossimamente per riportare la normalità a Buccinasco+…effettivamente una strada dietro i civici 16/18 ecc.di guido rossa per gli abitanti di buccinasco non sarebbe servita a nulla, e reputo fantastico un collegamento ciclabile con la metropolitana. ..

  32. in autunno organizzeremo comunque assemblea pubblica, così chi vuole dirvi le cose potrà dirlo in ‘faccia’ alle 500 famiglie, vediamo se avrà il coraggio. Io ci sono di sicuro come sempre 😉

  33. Vicedelsindaco,
    ci sarò anch’io con Taracchi…. e con le altre 5000 famiglie.
    Vedremo se a loro volta avranno il coraggio di…

  34. Big bamboo o “little brain” le famiglie sono 500 e non 5000
    Comunque ti aspettiamo all’assemblea per un tranquillo e costruttivo confronto
    Sarai riconoscibile dalla “TERZA GAMBA” ???
    Stai sereno!!!

  35. Anonimo, io intendevo le altre 5000 famiglie , che in Buccinasco, non sono d’accordo con Voi
    Ma quale terza gamba???
    Dall’Alligatore!!!

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...