#Buccinasco verde e attenta al sociale

taglio1Si concluderà entro venerdì il taglio del verde in tutti i parchi della città: terminato a fine marzo l’iter per il nuovo appalto, Buccinasco ha assegnato il servizio e già da giorni l’azienda che ha vinto con un ribasso del 55% ha cominciato a lavorare. Un risultato importante per il Comune che potrà destinare i fondi risparmiati per progetti sociali

Buccinasco (14 aprile 2014) – Un milione di metri quadrati: è la superficie verde di Buccinasco, valore aggiunto del nostro territorio, da salvaguardare, curare, vivere. E mantenere, con un costo non indifferente sostenuto dall’Amministrazione comunale che ha appena concluso l’iter per affidare l’appalto del verde bandito fin dal mese di dicembre.

Proprio per questo, come certamente i cittadini hanno notato, in alcune zone di Buccinasco l’erba è ancora alta. Ma non per molto: entro la fine di questa settimana, per le vacanze pasquali, il taglio del verde sarà completato nei parchi e nelle zone più frequentate da famiglie e bambini.

Il servizio è stato assegnato a fine marzo all’azienda che si è aggiudicata il primo posto offrendo, con tutte le garanzie richieste, un ribasso di oltre il 55%: un risultato importante per l’Amministrazione comunale che ha stabilito di destinare i fondi risparmiati a favore delle famiglie colpite dalla crisi economica e in generale al settore dei Servizi alla persona.

“I cittadini a ragione si lamentano per l’erba alta, – spiega Rino Pruiti , assessore all’Ecologia – è vero, abbiamo iniziato il taglio con ritardo ma credo ne sia valsa la pena: gli uffici hanno bandito un appalto ad evidenza europea e in questi mesi lo hanno seguito con scrupolo effettuando tutti i controlli e le verifiche necessarie in modo che non si ripetano gli errori delle precedenti esperienze, quando gli appalti furono annullati dal Tar”.

“Per mantenere il nostro enorme patrimonio di verde – conclude Pruiti – nonostante le poche risorse a disposizione, non solo non abbiamo aumentato tasse, ma siamo riusciti a ottenere un notevole risparmio che potremmo utilizzare a favore dei nostri cittadini in difficoltà. Sono certo che i nostri concittadini saranno comprensivi: per Pasqua comunque avremo Buccinasco più decorosa”.

Ufficio stampa Comune di Buccinasco

Annunci

11 thoughts on “#Buccinasco verde e attenta al sociale

  1. Pingback: upnews.it

  2. Pingback: #Buccinasco verde e attenta al sociale - Rino Pruiti [il blog] Buccinasco - Webpedia

  3. Buccinasco verde ed attenta al sociale…….ma la notizia di oggi è questa :
    Cesano Boscone attenta al socialmente utile….. Silvio……!!

    L’hanno spedito ai lavori socialmente utili proprio alla Sacra Famiglia di Cesano Boscone, nel comune del personaggio che gli ha tirato ila statuetta del duomo in faccia……!!!!

    P.S.
    Al TG1 delle 13,30 la giornalista ha detto che Cesano Boscone è in Brianza……insomma sono iniziate le comiche……

  4. io lo so Roberto, un giorno anche tu, si anche tu!!! Anche tu riuscirai a commentare un mio post rimanendo in tema. Lo so, sono sicuro, ci riuscirai e tutti noi applaudiremo felici.

  5. Guarda pensavo di farti un favore distogliendo l’attenzione dall’argomento……ma visto che ci tieni a restare in argomento allora spiega per bene al cittadino cosa vuol dire ribasso del 55%……….
    Vuol per caso dire che abbiamo risparmiato il 55% rispetto a quanto speso lo scorso anno ???????

    O vuol semplicemente dire che, come lo scorso anno, nella gara c’è stato un alto ribasso e qualcuno ha vinto????

    Tanto abbiamo capito che l’erba cresce in fretta ed è comunque difficile stargli dietro !

  6. Roberto , vuol dire che rispetto ai soldi stanziati in spesa corrente, per tre anni, spenderemo il 55% in meno, quindi potremo utilizzare quei soldi per progetti sociali, per aiuto alle famiglie e per altre priorità.

  7. Anonimo (si fa per dire anonimo), spiega perchè affermi sempre le bugie. Abbiamo stanziato a bilancio una cifra che copre la base d’asta dell’appalto, nella delibera c’è scritto che i gli eventuali risparmi sarebbero stati indirizzati per i capitoli del welfare locale. Adesso i risparmi ci sono stati. Quindi ci sono soldi veri già stanziati e disponibili da spendere nel 2014 per il welfare. Cosa è che non capisci?

  8. quel che c’è scritto in delibera non è detto che corrisponda alle norme…
    inoltre basterebbe fare i conti dell’effettivo risparmio su altri bandi (v. CAG!!!) in cui, a fronte di bassa offerta, si sono poi erogati fondi per giochi, mobili, e varie amenità ecc…purchè entro ….tot e quindi ….erogabili! E questo allo stesso ente da molti anni!
    Facciamo i conti alla fine di tutto per vedere se c’è davvero risparmio!

  9. Anonimo mio, non parlare di norme che dimostri di non sapere (ma l’importante è buttare fango vero? Chissà magari qualcuno ci casca e gli viene il dubbio) se si spende di meno per una gara poi è facoltà dell’amministrazione decidere come si spendono i soldini risparmiati, o meglio non spesi e stanziati, con apposite variazioni di bilancio se si cambia capitolo rispetto al bilancio di previsione già approvato. E’ anche normale lasciare nei capitoli di appartenenza per categoria le maggiori risorse, lo si fa anche nei lavori pubblici, magari facendo poi altri lavori attinenti. In questo caso è stato già deliberato di spostare i fondi nei capitoli sociali, per il fondo anti crisi, x i disabili, per il micro-credito oppure di attivare progetti sociali, creando opportunità di lavoro per le categorie sociali più svantaggiate.
    Fattene una ragione.

  10. Buongiorno,
    ho letto quanto ha scritto in riferimento al taglio del verde. Ho notato con piacere che stanno procedendo al taglio in questi giorni.
    Nonostante il ritardo, di cui anche Lei parla, capisco le motivazioni in quanto sopra ben indicate.

    Quello che ho notato, parlo nel mio caso nell’area di via Solferino e via Scarlatti, è che l’erba tagliata è rimasta al suolo e non è stata raccolta. Di conseguenza lo reputo un lavoro non ultimato e che spero venga fatto.

    Faccio inoltre presente che abbiamo un cane (e ne circolano parecchi in quell’area) e la presenza di spighe non raccolte può costituire un grave pericolo per l’animale.

    Vorrei capire se la raccolta del verde tagliato è prevista in un momento successivo al taglio stesso.

    Grazie anticipatamente,
    Ramona

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...