#Buccinasco e i nemici degli alberi di Natale

oggiCribbio! Direbbe il cavaliere di Arcore, ‘la storia si ripete’. Si, mi è già successo di essere stato attaccato ‘pesantemente’ ed essere ritenuto COLPEVOLE (2008), per aver fatto realizzare 100 ETTARI DI FORESTE URBANE a Buccinasco, qualcosa come 43.000 (quarantatremila) alberelli che adesso crescono rigogliosiBLOCCANO la destinazione dei terreni a verde PER SEMPRE, questa cosa qualcuno non la digerisce, non gli piace non avere un bel prato verde da cementare alla prima occasione. clicca QUI link interno

Oggi il nuovo attacco agli alberi viene dalla cosiddetta ‘coalizione civica‘, formata dalle liste civiche : ‘sosteniamo Buccinasco’, ‘impegno civico’, ‘insieme si può’ e ‘città ideale’, rappresentate in Consiglio comunale dai Consiglieri Fiorello Cortiana e Filippo Errante.

Criticano la decisione di salvare quanti più alberi di Natale (naturali) dalla pattumiera

Parco delle Fate Buccinasco

Parco delle Fate Buccinasco

e dallo smaltimento indifferenziato come rifiuto urbano – clicca QUI link interno – .

Contestano il fatto che gli ‘alberi di Natale’ possano adattarsi al clima ‘padano’, ignorando il fatto (avranno mai piantato un albero?) che nei i nostri parchi sono già presenti ex Alberi di Natale, come ad esempio il ‘parco delle fate‘ clicca QUI link esterno.

Non scherzo! Sono proprio contrari anche a una cosa così bella, probabilmente perché proposta da me ;-).

Con una fetta di panettone (o pandoro?) in mano, sorridiamo di queste amenità, leviamo i calici e brindiamo tutti insieme al nuovo anno, ai nuovi alberi e al nostro verde cittadino che tutti ci invidiano.

Rino Pruiti
[uno che ha fatto piantare e continuerà a far piantare quanti più alberi possibile a Buccinasco.]

Annunci

14 thoughts on “#Buccinasco e i nemici degli alberi di Natale

  1. Pingback: upnews.it

  2. Pingback: #Buccinasco e i nemici degli alberi di Natale - Rino Pruiti [il blog] Buccinasco - Webpedia

  3. E anche questo Natale… se lo semo levato dalle palle!
    Ebbene. Forse il Vicedelsindaco, non sa che pini ed abeti, rendono sterili i terreni con l’acidità dei propi aghi? Specie in pianura
    Lo dice anche il più grande luminare sull l’ecologia : il russo Andrej Peribosky
    Piantar pini in Bucinasco. sarà una fornicazione, solo per i nostri cani.
    Già che ci siete, metteteci anche le luminarie
    Così, guardando gli alberi accesi penseranno: “finalmente hanno messo la luce nel cesso”.
    Ma dove le andrà mai a pensare il Nostro vicedelsindaco??
    Mah!

  4. Big Bamboo, sei distratto, abbiamo già messo le luci sugli alberi nella rotonda davanti ai Carabinieri… corri a vedere che magari sotto ci trovi il tuo regalo di Natale!!!!

  5. ma bamboo in milanes non e’ una bella roba !
    nel quartiere musicisti ho visto pini piantati anni fa (anche se era vietato) crescere rigogliosi,sono li’ da vedere ,fateci un giro !!

  6. Rino continua così! Ti ripeto il mio solito consiglio: ignora questa gente come fa tutta Buccinasco 😉

  7. Il Consigliere comunale Errante Filippo, tramite FaceBook ci fa sapere che è: “assolutamente favorevole, all’iniziativa e spera abbia il meritato successo”. Ringrazio il Consigliere Errante che si dissocia da queste critiche poco costruttive.

  8. Saranno tutti i pini ed i larici ( tantissimi) presenti nei giardini e nei parchi di Buccinasco a rendere l’aria così insalubre e capace di produrre microrganismi e batteri che colpiscono il cervello delle persone che vorrebbero solo cemento e aree da cementificare, rendendole incapaci di intendere e volere. Di fronte a queste uscite si resta basiti. Bisognerebbe renderle pubbliche ed indirizzarle a tutti i nostri concittadini affinchè conoscano il pensiero delle persone che hanno portato in Consiglio Comunale e magari riflettano sul prossimo voto.
    Continua così Rino.

  9. Big Bamboo per me possiede un vivaio (da qui il nome) e vede così svanire i suoi guadagni. Altrimenti “la madre dei cretini è sempre incinta” sembra proprio essere un detto popolare azzeccato. Ma poi perchè quel signore russo di cui non conoscevo il nome ma che pare essere un luminare in ecologia si interessa dei terreni che diventano acidi a Buccinasco. Una volta piantati gli “abeti” di Natale anche se il terreno diventa acido a noi cosa importa? Gli alberi restano e se la cavano da soli.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...