#Buccinasco – Tares: scadenza il 16 dicembre

IMU_TARESPer agevolare i cittadini l’Amministrazione comunale ha deciso di posticipare la scadenza per pagare il tributo comunale sui rifiuti e sui servizi. A breve arriveranno a casa i modelli di pagamento

Buccinasco (21 novembre 2013) – La scadenza per il pagamento del saldo della Tares è il 16 dicembre 2013.

Per agevolare i cittadini, in seguito a ritardi nella distribuzione dei moduli di pagamento, l’Amministrazione comunale ha deciso di proporre al Consiglio comunale di posticipare il termine ultimo inizialmente fissato al 30 novembre. Intanto sono in corso di distribuzione i modelli F24, già compilati in ogni parte secondo quanto stabilito dalla Risoluzione n. 37/2013.

L’importo da corrispondere a titolo di saldo rappresenta il conguaglio calcolato sulla differenza tra le tariffe annuali deliberate per l’applicazione del nuovo tributo e l’acconto Tarsu già inviato nel mese di luglio.

Nel modello di pagamento sono indicati i seguenti codici tributo:

* 3944 denominato “TARES”, riferito all’importo dovuto a titolo di Tares e comprensivo del tributo provinciale per l’esercizio delle funzioni di tutela, protezione e igiene dell’ambiente pari al 5%.

* 3955 denominato “MAGGIORAZIONE”, relativo all’importo dovuto a titolo di maggiorazione standard (0,30 euro per metro quadrato) che viene riservato e versato direttamente allo Stato.

Il codice del Comune è B240.

La scadenza del 16 dicembre vale anche per l’IMU: secondo il decreto legislativo 102/2013, l’imposta è stata abolita per l’abitazione principale, i terreni agricoli e i fabbricati rurali. Per tutte le altre fattispecie l’Imu è dovuta e deve essere corrisposta a saldo entro la data stabilita.

Ufficio stampa Comune di Buccinasco

Annunci

7 thoughts on “#Buccinasco – Tares: scadenza il 16 dicembre

  1. caro Pruiti a parte ritardo invio moduli Tares, sembra che dovremmo riceverli a casa e non attivarci noi cittadini. Puoi dare un chiarimento riguardo alla seconda rata IMU su prima casa, c’è una differenza da pagare da parte dei cittadini quale seconda rata ?
    nel 2012 era del 4,7 per mille anzichè 4 per mille se ben ricordo.

  2. E’ arrivata la cedola per il pagamento della tares. Sia sul modulo sia sulla lettera di accompagnamento viene indicata come data di scadenza il 30 novembre.

  3. In quanto comune che l’anno scorso ha portato l’aliquota IMU per la prima casa dal 4,0 al 4,7 per mille, dovremo pagare qualcosa su IMU prima casa, in tal caso arriavno bollettini premarcati ? dovremmo fare F24 ? e quale calcolo ?

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...