M4, METROPOLITANA BLU: LE PRIME TRE FERMATE ENTRO IL 2015, LE ALTRE NEL 2018

M4-2007Previsto per oggi l’inizio lavori nella zona via Ardigò e via Mezzofanti dove verrà costruita la stazione Forlanini FS della metropolitana M4 di cui si sta tanto parlando in questi anni per le difficoltà che si incontrano a reperire i fondi necessari.

La M4 attraverserà la città di Milano da est a sud-ovest e precisamente dall’aeroporto di Linate alla stazione San Cristoforo FS percorrendo ben 15 chilometri. La tratta comprenderà 21 stazioni: Linate Aeroporto, Quartiere Forlanini, Forlanini FS, Argonne, Susa, Dateo, Tricolore, San Babila, Sforza-Policlinico, Santa Sofia, Vetra, De Amicis, Sant’Ambrogio, Parco Solari, Foppa, Washington-Bolivar, Tolstoi, Frattini, Gelsomini, Segneri, San Cristoforo FS. Per l’Expo 2015 dovrebbe essere agibile il percorso da Linate a Forlanini FS (si tratta di 3 fermate), mentre per il 2018 le altre 18 fermate.

Pare che il costo per la realizzazione della M4 sia molto elevato: intorno ai 1.819 milioni di euro e circa i due terzi del denaro dovrebbe giungere da fondi pubblici, la parte restante da fondi privati.

I convogli saranno poco meno di 50, transiteranno ogni 90 secondi con l’obbiettivo di trasportare intorno alle 26 mila persone ogni ora, per ciascun senso di marcia.

Nel progetto si parla di una pista ciclabile, che arrivi sino a zone Argonne, e attualmente sono al vaglio alcune proposte per proseguire la metropolitana verso Pioltello FS, Buccinasco, San Giuliano Milanese. Ma è tutto ancora da confermare.

Advertisements

26 thoughts on “M4, METROPOLITANA BLU: LE PRIME TRE FERMATE ENTRO IL 2015, LE ALTRE NEL 2018

  1. Pingback: upnews.it

  2. Ma se ci fanno tre fermate in due anni …..come fanno a farne 18 negli altri tre anni ?
    Moltiplicano gli sforzi per sei….???
    Assumono moltiplicando per sei volte il personale esistente??
    Arriverà una “talpa” che lavora 144 ore al giorno ?
    O ci stanno prendendo “po u culo”…. ??

  3. non escludo la presa per i fondelli, però io ho capito che tre fermate verranno “pronte” e aperte x il 2015, non è che non lavorano alle altre… si vedrà

  4. Anch’io sto seguendo questa vicenda della M4 ed ho il “presentimento” che una volta ultimata la tratta Linate – Forlanini FS i soldi stanziati saranno già finiti e qualcuno capirà l’inutilità dell’opera perchè da Forlanini a San Cristoforo ci si arriva già con la linea ferroviaria S9 …..in meno tempo e con pochissime fermate e senza spendere milioni di euro…..!!!

    Poi nel 2015 ci saranno i 6 mesi di EXPO…e finita l’EXPO tanti saluti e chi si è visto si è visto……e l’opera sarà dimenticata !
    Siamo un paese indebitato all’inverosimile e i soldi delle opere come questa che servivano anche come al solito a finanziare la politica non arriveranno più……!!!

    Per noi di Buccinasco rimarrà il problema attuale di arrivare alla attuale stazione di San Cristoforo o di Corsico in poco tempo con appositi autobus o navette o con futuribili monorotaie tipo San Raffaele….!!

  5. Certo che prendere l’auto ogni mattina per raggingere Bisceglie o Inganni, piazza Tirana oppure soltanto il tram 14 giù dal ponte è uno spreco di tempo e benzina assurdo visto che confiniamo con Milano. ATM non è disposta a spostare il limite urbano della 47 almeno fino all’Esselunga.

  6. Non condivido il pessimismo, la linea verrà fatta, piuttosto preoccupatevi di fare lobby e di agganciare il prolungamento a Buccinasco individuando bene dove possa essere ubicata la fermata con tanto di parking di interscambio. Fatevi trovare pronti invece di abbandonarvi a sindromi depressive. Hasta siempre!

  7. La depressione. Se c’e’ . E’ giustificata dall’esperienza negativa degli ultimi 30anni con Milano. Non dialogano. Non rispondono. Non propongono. Non chiedono. La proposta finora e’ stata quella di fare il deposito dei mezzi del metro a Buccinasco, senza farci fermate. Ovviamente abbiamo detto di no.

  8. Ma scusate, sono partiti i lavori della MM4 e non si sà ancora dove faranno il deposito dei treni nella zona sud ?
    C’è qualcosa di strano o no ?

    Comunque la carta del deposito su Buccinasco và spesa bene con la richiesta di almeno due fermate come le ha Assago.

    Una fermata con parcheggio di interscambio la vedrei bene in via Garibaldi nella zona degli attuali orti che andrebbero però spostati in altro luogo….. e l’altra poco prima del deposito che avevano già ipotizzato nella zona che comprende i tre comuni di Corsico Buccinasco e Trezzano tra il Villaggio Rovido e il naviglio.
    Ma il Comune di Buccinasco ha voce in capitolo sulla scelta del deposito o un domani possono fare quello che voglio imponendoci le loro scelte obbligate ?
    Fammi capire,grazie.

  9. Roberto, finchè governiamo “noi” Buccinasco nessuno ci impone nulla. Il parcheggio deposito è previsto su Milano, zona ronchetto, li però non ci sarà la fermata capolinea che sarà a San Cristoforo. E’ altamente improbabile che ATM/Milano spendano altre decine di milioni di euro per fare due fermate a Buccinasco, pensa quanto è costata quella di Assago “fuori terra” e pensa cosa costerebbe (in soldi e tempo) farla sotto Buccinasco.

  10. Allora non ci resta che unirci agli abitanti della zona Ronchetto
    ( che sono su Milano e pagano le tasse a Milano come quelli di San Cristoforo ) e pretendere la fermata MM4 capolinea a Ronchetto ed accettare il deposito sul nostro territorio.
    Altrimenti dobbiamo incominciare a pensare ad una monorotaia come quella dell’Ospedale San Raffaele per raggiungere la fermata capolinea di San Cristoforo….ma anche a spese nostre…..!!

  11. Non permetteremo nessun deposito di M4 sul nostro territorio, se lo facessero a casa loro. Non serve nessuna monorotaia, basta che funzionino i mezzi pubblici di superficie. Forse non ti rendiconto che per giustificare opere infrastrutturali ci vogliono carichi molto più importanti x quanto riguarda i passeggeri. Le stesse fermate di Assago, dal punto di vista dei volumi , non hanno nessuna giustificazione.

  12. La monorotaia come quella che c’è al San Raffaele che fa la spola avanti ed indietro senza pilota fino a San Cristoforo(Tirana) mi sembra una buona soluzione anche perchè non inquina ed è rapidissima con tempistiche certe….e può funzionare a tutte le ore che si vuole senza problemi viabilistici e quindi di inutili code e perdite di tempo e scavalcherebbe facilmente il naviglio… !!
    Pensaci bene ecologista …..!!

  13. Si Roberto, non ci sono i soldi per riparare le buche a Milano e ti fanno la mono rotaia, oppure la paga Buccinasco ? Che sarà mai, servono solo un 10 milioni di euro. Capisci perchè essere ecologisti vuol dire “sviluppo sostenibile”? Sostenibile non vuol dire cazzaro

  14. Per Enrico Vigo: ecco uno dei motivi del pessimismo di cui sopra….
    http://milano.corriere.it/milano/notizie/cronaca/13_giugno_22/tunnel-via-gattamelata-viale-de-gasperi-sopralluogo-cittadini-anteprima-maran-2221799684967.shtml

    200 MILIONI di euro buttati via e Maran si chiede come mai nessuno abbia fermato il progetto…..!!
    Perchè PDL=PDmenoelle e l’opposizione vera non c’era come per EXPO dove dopo l’assegnazione erano tutti, ma proprio tutti, sul carro a festeggiare…..!!!

  15. Ciao Rino,
    mi aggrego a tutti coloro che hanno posto l’accento sui collegamenti tra Buccinasco e la futura fermata S. Cristoforo (ma già adesso con il 14 e la 50), che saranno di primaria importanza per poter ricevere qualche beneficio dalla nuova MM blu.
    Per quanto riguarda invece la sempre carente situazione attuale ti chiedo gentilmente un aggiornamento in merito al potenziamento delle corse negli orari di uscita-scuole, serali e festivi della 351, su cui avevi preannunciato finalmente il raggiungimento di un accordo con ATM e lo stanziamento del budget.
    Grazie

  16. Sandro ok per MM4

    Per il potenziamento delle corse ATM e 351 la domenica… c’è già stato 😉

    trovi tutto online anche sul sito del comune e sul sito di ATM.

    Per ora è tutto quello che si può fare.

  17. Attenzione, dire che la monorotaia non inquina solo perché elettrica è un grosso errore: in italia la produzione di energia elettrica deriva in minima parte dall’idroelettrico (nonostante siamo uno dei paesi con la maggior portata fluviale d’europa), per una parte assolutamente insignificante dall’eolico e per la quasi totalità dal termoelettrico, ovvero da centrali che bruciano petrolio o suoi derivati (e solo in minima parte biomasse) per produrre energia elettrica. Quindi una monorotaia inquina indirettamente tanto quanto un qualsiasi altro mezzo a combustibile, ed in più ha consti energetici produttivi e di gestione molto più alti e una vita utile più breve.

  18. Fabio ok il tuo ragionamento sulla monorotaia che inquina indirettamente non fa una grinza…..ma allora anche l’auto totalmente elettrica inquina seguendo il tuo ragionamento….e allora cosa facciamo teniamo tutto com’è perchè tanto inquini o di quà o di la….???!!

    Molto bene allora sai cosa facciamo….abbiamo il naviglio ed usiamolo come mezzo di trasporto fluviale con i barconi ed i cavalli come una volta!!!
    Al posto dei marmi per il Duomo ci mettiamo sopra le persone …….!!
    Abbiamo già anche la fermata “turistica” del battello a Buccinasco al quartiere Robarello….tutto pronto….aaaavanti !!

  19. Roberto, la tua “velata” ironia mi sembra fuori luogo, ho solo detto che la frase “la monorotaia non inquina” parte da un presupposto sbagliato, se ti sei offeso mi dispiace.
    Ovviamente anche l’auto elettrica inquina e, anzi, attualmente con i costi costruttivi e il dispendio energetico dato da una tecnologia ancora molto acerba, inquina, alla fine del ciclo di vita, più in un auto a combustibile fossile.

  20. L’utilizzo del battello lungo il naviglio non è un’idea campata per aria, anzi. Considerata la velocità media di percorrenza delle auto con il traffico della mattina e del rientro, alla fine siamo lì. Sarebbe un mezzo alternativo, in totale sintonia con le tematiche Expo2015. Una fermata all’altezza di Porta Genova sarebbe molto comoda per gli utenti della MM. Mi chiedo solo se il Naviglio, ogni tanto senza acqua, sia in grado di garantire un servizio continuativo.

  21. Fabio io non mi sono offeso per niente ci mancherebbe altro…in questo blog mi diverto troppo….!!
    Tu fai delle proposte e poi ci confrontiamo sulle proposte….io vorrei una corsia preferenziale per solo autobus e moto e una ciclabile che collega la via Morandi alla via Bardolino….e tu??

    Tu ,per caso “ti accontenti” solo della Merula-Chiodi come la nostra attuale Amministrazione….???

  22. Se vale tutto, io vorrei che il comune mi mettesse a disposizione un terreno e mi sostenesse nella costruzione di un piccolo campo da softball dove poter giocare con la mia squadra ma soprattutto avviare una scuola baseball/softball per i bambini di buccinasco e dei comuni limitrofi.

  23. Ciao Fabio, guarda che nella vicinissima Assago c’è un ex campo da baseball in disuso da troppo tempo con tanto di spogliatoio e tribunetta…. bello e pronto all’uso( nel parco con ingresso dalla rotonda di via Matteotti con via Del Parco appunto…) !!

    Tue i tuoi quattro gatti seguaci del baseball e degli otto gatti del softball potreste andare lì.
    Perchè “rovinare”un bel terreno a Buccinasco per 12 gatti…….!!!

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...