#Buccinasco : Niente allarmismi, lavori in sicurezza all’ex Triveneta Cavi

amianto1Lunedì 23 settembre cominceranno le operazioni per la rimozione di alcune lastre d’amianto dall’azienda che nei prossimi mesi sarà demolita con una bonifica generale del terreno. Scuole e cittadini nelle immediate vicinanze della Triveneta Cavi per qualche giorno sono invitati a tenere le finestre chiuse, non esporre panni e non recarsi in giardino: una precauzione zelante per garantire la massima sicurezza

Buccinasco (20 settembre 2013) – Nessuna preoccupazione per le famiglie, nessun pericolo per i bambini che frequentano la scuola primaria di via Primo Maggio: niente allarmismi per l’imminente inizio dei lavori all’ex Triveneta Cavi dove lunedì 23 settembre una ditta specializzata si occuperà della rimozione di alcune lastre di amianto in completa sicurezza. Saranno rimosse, imbustate, sigillate nei camion e allontanate dal sito.

“Siamo assolutamente tranquilli – assicura Rino Pruiti, assessore all’Ecologia – e concordiamo con il contenuto prudenziale della circolare inoltrata alle famiglie dalle autorità scolastiche del plesso Primo Maggio: al fine di evitare possibili rischi, seppur minimi si consigliate di tenere chiuse le finestre nelle immediate vicinanze della Triveneta Cavi e non uscire in giardino anche se non è prescritto dalla legge. Le operazioni sono d’altra parte normate dalla legge e dall’ASL e descritte nel Piano di Lavoro”.

I lavori di rimozione dell’amianto a Buccinasco avvengono di frequente, sono numerosi infatti gli edifici non a norma che necessitano la bonifica. Tutto avviene in sicurezza, pertanto l’Amministrazione invita cittadini e famiglie a non allarmarsi e confidare nella buona riuscita delle operazioni che miglioreranno la salute del nostro territorio.

“Ribadisco che non ci sono pericoli per le nostre scuole – conclude il sindaco Giambattista Maiorano – e abbiamo voluto agire solo per una necessaria precauzione. Nei prossimi mesi l’intera zona sarà interessata da un intenso passaggio di camion, la rimozione dell’amianto è solo il primo passo di una vasta operazione di bonifica avviata già due anni fa con le verifiche sui terreni e da ottobre proseguiranno con la demolizione e l’asportazione degli immobili, con la completa bonifica”.

Al posto della Triveneta Cavi, secondo quanto prevede il nuovo PGT, sorgerà un piccolo insediamento residenziale di qualità con ulteriori servizi civici per tutta la cittadinanza.

Ufficio stampa Comune di Buccinasco

15 thoughts on “#Buccinasco : Niente allarmismi, lavori in sicurezza all’ex Triveneta Cavi

  1. Forse non tutti sanno che nel lontano 2009 naque il Comitato “Buccinasco Senza Amianto” che ha monitorato, nel limite del possibile, il problema nel corso di questi anni. E’ curioso che alcuni cittadini si accorgano solo ora del problema amianto a Buccinasco. Come si evince dall’articolo nel corso di questi anni ci sono state diverse rimozioni e da quando al governo della città vi è questa maggioranza è stato fatto sempre in condizioni di massima sicurezza. Nel frattempo il Comitato è confluito nella Lista Civica “Per Buccinasco” portando in dote sensibilità ed impegno.
    Stiamo tutti sereni, siamo in buone mani.

  2. @fabio effettivamente questo è uno di quei casi dove una come me può affermare: “meno male che pruiti c’è!” … e rilassarsi, altrimenti … 🙂

  3. Avete evidenziato i n neretto che al posto della Triveneta cavi sorgertà un piccolo insediamento residenziale di qualità con ulteriori servizi civici per tutta la cittadinanza.Bene. Molto bene.
    Io volevo sapere se vi è un progetto di massima e se è stato per caso giàapprovato e soprattutto volevo capire per bene se vi sarà una nuova viabilità inserita nel progetto con due nuove strade che congiungono la via Roma alla via Primo maggio ed entrambe sul confine esterno dell’attuale Triveneta cavi che appunto da via Roma sbucherebbero una sulla rotonda dei Carabinieri e l’altra sul semaforo di via Primo Maggio con la via Manzoni.

    In questo modo, con queste due nuove vie, si potrà razionalizzare al meglio un’eventuale vera Isola Pedonale su Romano Banco senza penalizzare minimamente i residenti che potrebbero circolare con le auto all’esterno.
    Anzi con questa soluzione vedo solo miglioramenti ,presenti e futuri, per tutti Noi di Buccinasco.

  4. Mi auguro di si Roberto. La proprietà non può ancora presentare piani attuativi da discutere con la Giunta, questo perchè non è ancora efficace il PGT che parte dal 25/9. Comunque ti accontenti di “poco”, io vorrei molto di più per la città 😉

  5. L’isola pedonale va fatta in via Emilia la domenica mattina per consentire di andare alla chiesetta ed assistere in santa pace alle funzioni religiose. Sarebbe bello …

  6. Dino ….evidentemente non hai fatto l’aperitivo con l’analconico CRODINO…..!!
    Ogni luogo è giusto per pregare…anche a casa tua!!!

    Lascia stare la rotonda della Chiesetta e la prossima volta che vai in Chiesa a pregare…nelle “intenzioni dopo il vangelo ” fai una preghiera invitando i presenti a venire a messa a piedi e se per caso vai a Romano Banco…pregali invitandoli a non parcheggiare sull’Isola Pedonale ed a rispettare il circostante luogo di culto religioso dato che non è bello assistere ad una funzione religiosa con gli allarmi delle auto che partono improvvisamente…..anche durante i funerali…..!!!
    Sarebbe abbastanza questo….altro che Isola Pedonale alla chiesetta per andare a messa a piedi…..!!!

  7. … l’istituzione di un’isola pedonale alla chiesetta potrebbe essere segnale straordinario di questa amministrazione verso l’umanizzazione della zona invasa tutti i giorni da auto e camion.
    Mi dispiace veramente per te che non lo capisci e ti ostini cocciutamente ad opporti solo per principio personale ad un’idea così bella, lasciandoti andare a battute grottesche da bar dello sport di una remota periferia di provincia …

  8. Dino io mi oppongo ad un’isola pedonale alla Chiesetta per motivi molto seri di viabilità e non per motivi personali che non esistono!!
    Se si eliminano le fabbriche e si fa un’isola pedonale tra le vie Rosselli- Gobetti-Grandi allora sono daccordo ma la viabilità che funziona a Buccinasco non si deve toccare chiudendo le strade ma aprendone di nuove come il collegamento Guido Rossa -Indipendenza che aiuterebbe tutta la zona Chiesetta.
    I camion non diretti nelle fabbriche il divieto ce l’hanno già anche grazie a me che in passato mi son dato da fare con il Comitato Commercianti ed Imprese della Chiesetta…..quindi adesso sai anche chi ringraziare…..il Comitato si intende…!

  9. Robertino aveva il Comitato nel lontano 2004 quando voi volevate fare i famosi sensi unici sulle principali vie di Buccinasco….”verba volant scripta manent” caro Rino Carmelo !!

    Fondatori del Comitato Commercianti ed imprese della Chiesetta : Robertino…Mario Baseggio…Andrea Manfredi e Ravarelli Paolo
    irmatari circa 300 persone paganti ognuna una quota minima di 100 eurini….
    E’ “storia” di Buccinasco chiedi a Maurizio Carbonera se hai la memoria corta Rino Carmelo……!

  10. è vero quel che si dice in giro che “ulteriori servizi civici per tutta la cittadinanza” sarà una struttura da adibire a scuola dell’infanzia?

  11. Anonimo, in giro? 😉 Non so se è chiaro un fatto: se questa amministrazione vuole fare qualcosa, lo dice e lo fa. Per conoscere la verità basta LEGGERE gli atti approvati, e cioè il piano dei servizi relativo a quello che si realizzerà con il PGT, nello specifico un “urban center” per associazioni e altri servizi comunali.

  12. Senti quando si scherza si scherza…ma quando si fa sul serio….si fa sul serio…appunto!

    Quando si fa un ricorso e si spendono 3500 euro per fsrlo te lo ricordi per tutta la vita …anche se hai fatto la colletta…
    tè capì Vicesindaco .

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...