BUCCINASCO : “Le fondamenta della città”

Giuseppe Gennari

Giuseppe Gennari

La nostra Buccinasco, giovedì 11 aprile presso Cascina Robbiolo, Via A. Moro , 7 alle ore 21, ospiterà “Le fondamenta della città”, incontro con il giudice per le indagini preliminari al Tribunale di Milano Giuseppe Gennari. Con lui Rosa Palone Presidente del Consiglio comunale con delega alla “legalità” e David Arboit, consigliere comunale con delega alla Cultura, ragioneranno sulla evoluzione della ‘ndrangheta, sui “reati spia” della presenza di un’organizzazione mafiosa, sui complici. E su quanto accaduto a Buccinasco, un territorio che il magistrato conosce da vicino.

fondamentaPerché la ‘ndrangheta è arrivata in Lombardia? Come si è organizzata? Quali sono i settori in cui opera? Come è potuto succedere che la criminalità calabrese abbia avuto così tanto successo al Nord? È solo una questione di contagio sociale o sono stati i lombardi ad aprirle le porte?

Giuseppe Gennari, magistrato tra i maggiori esperti di criminalità organizzata, risponde a queste domande svelandoci una realtà solo parzialmente conosciuta attraverso le pagine di cronaca nera dei giornali, ma che invece ormai permea ampi settori dell’economia – si pensi al monopolio del movimento terra e al recupero crediti, all’acquisizione di importanti imprese impegnate nella realizzazione di opere pubbliche e al controllo dei venditori ambulanti di panini – e coinvolge un lunghissimo elenco di insospettabile gente “comune” (commercialisti, bancari, medici, impiegati, avvocati, carabinieri, poliziotti).

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...