BUCCINASCO : Più soldi alla voce trasporti

Postato il Aggiornato il

busassaltoBuccinasco – PIÙ CONTRIBUTI per i  trasporti pubblici: nel bilancio  di previsione il comune  ha aumentato del 50% i fondi. E’ questa la prima certezza  che riguarda le politiche  dei trasporti dell’amministrazione  Maiorano. Altri cambiamenti  si avranno, invece,  nei prossimi giorni quando il gruppo di lavoro si incontrerà  indicando le priorità individuate.

«Per migliorare il servizio il Comune è di fatto costretto ad investire – spiega l’assessore ai trasporti Rino Pruiti - anche se per legge il titolare del trasporto extraurbano in area metropolitana è il Comune di Milano, che stipula poi convenzioni con i singoli Comuni. Attraverso una gara pubblica Palazzo Marino ha scelto Atm: rispetto alla situazione storicizzata, per ogni chilometro in più a Buccinasco il Comune di Milano chiede di corrispondere la somma di 3,84 euro più IVA».

NEL FRATTEMPO, il  Gruppo di lavoro sui trasporti  formato da consiglieri comunali, associazioni, comitati  e singoli cittadini ha individuato  diverse priorità: il prolungamento della linea  321 da via Lario a via Lomellina, una maggiore frequenza serale della 351 (ogni 15  minuti, anziché ogni 20), rivedere  gli orari e aumentare le corse mattutine da Buccinasco  a Romolo e Bisceglie,  ma anche l’istituizione del servizio festivo della 351 con  il passaggio degli autobus anche  in via Scarlatti. «Visti i costi non si potrà ottenere  tutto da Atm e da Milano – spiega Pruiti – ma pensiamo di puntare soprattutto sulle  corse del mattino per Bisceglie e Romolo, sul passaggio della 351 o della 352 in via  Scarlatti e sulla richiesta del  servizio festivo della 351 con passaggi ogni ora, almeno  per mezza giornata». La decisione  finale – condivisa – sarà ufficializzata nei prossimi  giorni.

Francesca Santolini
IL GIORNO 15 dicembre 2012

About these ads

7 pensieri su “BUCCINASCO : Più soldi alla voce trasporti

    pruiti ha detto:
    16 dicembre 2012 alle 11:35 am

    Reblogged this on Rete Civica Buccinasco.

    […] BUCCINASCO : Più soldi alla voce trasporti. […]

    Clo ha detto:
    17 dicembre 2012 alle 11:56 am

    aumentare le corse mattutine da Buccinasco a Romolo e Bisceglie, ma anche l’istituizione del servizio festivo della 351… anche al mattino molto presto, soprattutto in questo periodo di neve e ghiaccio: per chi inizia a lavorare molto presto a Milano (mio marito apre la palestra alle sei) con le strade inagibili, ha avuto grossissime difficoltà ad arrivare al lavoro in questi giorni. Anticipare le corse sarebbe un grande aiuto! Grazie

    TempoDiMigrare ha detto:
    19 dicembre 2012 alle 12:17 am

    Scusatemi, ma avete chiesto agli utenti veri degli autobus di cosa hanno bisogno? fatto circolare questionari la mattina alle 8 alle fermate? a giudicare dalle proposte non credo.

    pruiti ha detto:
    19 dicembre 2012 alle 7:38 am

    TempoDiMigrare, i componenti del gruppo di lavoro sono tutti “utenti veri” e sono tanti, chiunque poi poteva partecipare, a queste competenze si sono aggiunte diverse interviste. Come fai a dire che non va bene se non sai cosa si è deciso in funzione della cifra che si poteva spendere?

    TempoDiMigrare ha detto:
    19 dicembre 2012 alle 11:52 pm

    Mi permetto perche’ mi sembra che non sia un problema di soldi stavolta, ma di utilizzo. Faccio un esempio, secondo me la 352 e’ completamente inutile per buccinasco, di fatto e’ una navetta che fa’ il giro dei dormitori di assago e poi va al forum. Data la posizione disgraziata della fermata M2 e la frequenza (si fa’ per dire) dei treni un buccinaschese che va’ e viene da milano centro ci mette il doppio del tempo che con la 351. Inoltre non sazi quelli di assago hanno fatto anche cambiare il percorso della 321, che quasi sempre fa’ anch’essa il giro dei dormitori e sul quel tratto e’ un doppione inutile. Lasciando la 352 solo a carico di assago forse si potrebbero recuperare i soldi per aumentare la frequenza della 351, che e’ l’unico autobus che abbia un senso per noi visto che fa’ il giro del paese e poi va’ a milano, e magari ripristinare il vecchio tragitto diretto della 321 per chi vuole invece andare al forum. Credo che sono cose che chi usa l’autobus per andare al lavoro come me o a scuola condivide. Invece non capisco io, ma sara’ un mio limite, come si possa pensare di andare in autobus a bisceglie la mattina con il traffico, si fa’ prima ad andare a Pavia. Per questi motivi leggendo le priorita’ penso che l’indagine su chi usa che cosa e quando non sia stata fatta bene. Ma e’ solo la mia opinione.

    pruiti ha detto:
    20 dicembre 2012 alle 8:14 am

    TempoDiMigrare, ecco, appunto, bisognerebbe ragionare in sinergia tra comuni, ma temo che questo potrà avvenire solo con la costituzione dell’area metropolitana nel 2014, nel frattempo dobbiamo fare quello che si può fare. Tutte le considerazioni tecniche che proponi sono state discusse nel gruppo di lavoro ed anche molto di più, alla luce delle risorse economiche e dei vincoli di ATM + Milano + Agenzia x la mobilità, quello che faremo sono le uniche cose razionalmente possibili OGGI. Il lavoro andrà avanti seriamente, ragioneremo di ulteriori razionalizzazioni e aggiustamenti, continueremo a chiedere la tariffa chilometrica e più equità.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...